Tuesday, 24/10/2017 UTC+2
IL SAPERE
IL SAPERE
ITALIA
+8C

Simbologia e Origini della Squadra e del Compasso

Simbologia e Origini della Squadra e del Compasso

Post by relatedRelated post

Nel mio viaggio interiore mi ritrovai davanti ad una porta in ebano ove nel centro era incisa una squadra sovrapposta da un compasso.  Aprii la porta, il pavimento a scacchi nero e bianco. Davanti a me l’oscurità continuava a essere totale, il freddo non mi dava tregua e il silenzio era denso come il sangue congelato nelle orecchie di un uomo morto. Sebbene prima di varcare la soglia non fossi stato in grado di scorgere nulla di quella stanza, ora che ne ero all’interno potevo vedere il corridoio dietro di me, perfettamente illuminato. Tuttavia il corridoio non rischiarava la stanza buia più di quanto non avrebbe fatto un paesaggio inondato dal sole dipinto su un quadro. Entrai completamente nel locale e, voltando le spalle al corridoio, mi ritrovai immediatamente cieco, oltre che sordo. Senza poter vedere né sentire, persi rapidamente il senso dell’orientamento. Ero morto, ma rinacqui.

squadra e compas

Composto da due utensili da lavoro dell’architetto e dei muratori, la squadra e il compasso sono strettamente associati alla  figura di Hiram Abif. I simboli vennero utilizzati insieme già a partire dal XVII secolo. Come la Squadra esprime il principio passivo (strumento fisso) così il Compasso esprime il principio attivo (strumento mobile). La Squadra è il simbolo della materia (o forma) mentre il Compasso è assunto come simbolo dello spirito (o sostanza) e quindi del suo potere condizionante la materia.

I due attrezzi congiuntamente rappresentano uno dei simboli principali della massoneria, squadra e compasso erano usati nelle assemblee anche se vennero codificati e raffigurati insieme ad altri simboli tipici di numerose  società segrete solo nel XVIII secolo.  Alla Squadra e al Compasso sono stati attribuiti, nel corso degli anni, diverse interpretazioni. La prima, che quasi si perde nella leggenda, li associa ai Compagni Massoni  che lavoravano alla costruzione del Tempio di Salomone per conto dell’architetto fenicio Hiram Abif.  Hiram, fu iniziato al sapere arcano prediluviano della Geometria Sacra, fu ucciso subito dopo la fine dei lavori per la costruzione del tempio in modo da conservare nei secoli la sua conoscenza.

Il significato della lettera G collocata all’interno dei due strumenti sovrapposti non sarebbe altro che l’iniziale del Grande Architetto, Hiram Abif e per estensione l’aspetto divino legato alla costruzione.

Il compasso può essere sottoposto, sovrapposto o intrecciato alla squadra, a voler significare che i due oggetti sono tra loro indipendenti, posizioni diverse indicano gradi differenti. Squadra e Compasso vengono spesso accompagnati dalla lettera G, simbolo  non universalmente interpretato: in Italia, ad esempio, è spesso intesa come lettera iniziale dell’acronimo G.A.D.U. (Grande Architetto dell’Universo); nel mondo anglosassone il riferimento è alla parola inglese God (in italiano: Dio) ma la lettera G può essere interpretata anche come geometria sacra e del divino.

Un’altra interpretazione attribuisce a questi simboli una valenza prettamente architettonica: infatti Squadra e Compasso sono strumenti indispensabili per costruire edifici dalle forme regolari e dall’impianto stabile. Per analogia quindi, si ergono a simboli dei mezzi ordinatori delle virtù e delle conoscenze che inducono alla perfezione dello spirito. Se vista in quest’ottica la Squadra simboleggia la morale, la rettitudine e la determinazione d’intenti, in altre parole rappresenta una regola immutabile e un obbligo; il Compasso simboleggia  la spiritualità, la volontà, la capacità e il genio. Trasponendo questo significato possiamo affermare che la Squadra e il Compasso sono simbolo dell’ordine degli elementi e delle leggi naturali che governano l’Universo. Secondo una terza interpretazione Squadra e Compasso sarebbero legati invece al mare e alla navigazione. La Squadra corrisponderebbe al sestante e il Compasso all’arco di cielo di riferimento. Una sorta quindi di mappa stellare dell’emisfero boreale con indicata, nel punto della G, la costellazione dei Gemelli (Gemini in latino). Per estensione potremmo dire quindi che si tratta di una mappa del tesoro per raggiungere la via dell’iniziazione.

Ora “Sorridi”. E quando avrai un momento di smarrimento o indecisione, fermati, aspetta e senti il tuo cuore.

…a mia figlia Miriam con infinito amore…

Vito Ditaranto (23-08-2017)

PulsanteLibriConsigliati

Vito Ditaranto
About

"L'universo è pervaso dal mistero, la conoscenza richiede impegno. Non avere il senso del mistero e non prodigarsi nella conoscenza significa solo aver vissuto a metà."

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Calendario Eventi

<< Ott 2017 >>
lmmgvsd
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5

Recent tweets

  • L’Ofiuco Esoterico e il Numero 12 - https://t.co/ergsseU42D - Origine dello zodiaco tra bufale e nuove mode Il sogn… https://t.co/JfaYDLDDBC - https://t.co/ergsseU42D 1 giorno ago

  • Larve Energetiche: ti spiego cosa sono… - https://t.co/zW5BBzkjyj - Larve Energetiche Se sorvegliamo i nostri pensi… https://t.co/9b6T1AdFgw - https://t.co/zW5BBzkjyj 2 giorni ago

  • Crisi Ansiose e Tensione: arriva lo Psicologo per Cani e Gatti - https://t.co/xXVdz4T2Ko - Lo stress e l’ansia colp… https://t.co/8yGHtbn5ti - https://t.co/xXVdz4T2Ko 3 giorni ago

Contact IT

Contact

Email: redazione@ilsapere.org

Phone: 392 3377372

Translate »