Sunday, 16/6/2019 UTC+2
IL SAPERE
IL SAPERE

I Simboli Satanici [R]

I Simboli Satanici [R]

I Simboli Satanici rappresentano un potente messaggio di tipo spirituale, relativo al raggiungimento della Divinità, ossia alla perfezione dell’anima e del fisico ed al raggiungimento dell’immortalità. La maggior parte dei simboli satanici, se non tutti, sono pertinenti alla vera conoscenza spirituale e dell’anima umana.

 Serpente 

Il simbolo più sacro del satanismo. Il serpente rappresenta la forza di kundalini che si trova alla base della spina dorsale. Quando il serpente viene attivato attraverso meditazione e specifici esercizi, risale attraverso i sette chakra apportando intensa sensibilità, illuminazione, poteri psichici e capacità personali, oltre che la conoscenza suprema. Il cobra rigonfio che si vede in molti antichi dipinti ed incisioni dell’Antico Egitto, è simbolo della coscienza espansa che consegue ad aver innalzato il serpente. Questa è la vera base del satanismo: far risalire il serpente. Coloro che hanno successo nel risvegliare e far risalire il serpente si trovano ad un livello spirituale molto più elevato e non possono più essere ingannati dal cristianesimo e dai suoi programmi di controllo di massa. 

FIGURA 1 - IL SERPENTE

Figura 1 – Serpente 

Pentagramma satanico

 Il pentagramma invertito simbolizza l’energia che entra nel nostro chakra della corona dall’alto. Il lampo satanico simbolizza satana come il nostro vero dio creatore. Il lampo è la forza vitale, la bioelettricità. Tutto ciò che punta in basso nel Satanismo rappresenta l’energia dall’alto, che discende e dà vita, ed aumenta la forza dell’anima umana.

FIGURA 2 - PENTAGRAMMA SATANICO

Figura 2 – Pentagramma satanico

 Croce pagana

 La Croce a bracci di lunghezza uguale è mostrata in molti sigilli dei demoni e rappresenta il corretto allineamento dei chakra e la forma dell’anima umana.

 FIGURA 3 - CROCE PAGANA

Figura 3 – Croce pagana

 Sigillo di Satana/Lucifero

 Lucifero ha diversi sigilli. Tutti hanno a che fare con il raggiungimento della divinità. Il suo simbolo sotto rappresenta il Vero Graal. È la coppa, che contiene l’elisir della vita. La chiesa cattolica rubò questo concetto e lo corruppe. Il Graal è parte del magnum opus, il potenziale che abbiamo in noi. non è un oggetto materiale, è un concetto. Il sangue dei chakra è l’energia che essi assumono quando sono stimolati. Il Graal è riempito di sangue reale, esso è il sangue dei chakra.

FIGURA 4 - SIGILLO DI SATANA

 Figura 4 – Sigillo di satana 

 Ankh egizio di Astaroth 

I simboli sotto sono di Astaroth. Entrambi derivano dall’Ankh egiziano. L’Ankh Egiziano rappresenta la chiave per l’anima ed il chakra del cuore. Il simbolo del Pianeta Venere deriva dall’Ankh. Sia Venere che il chakra del cuore sono di Astaroth.

FIGURA 5 - ANKH EGIZIANO

Figura 5 – Ankh egiziano 

FIGURA 6 - ANKH

Figura 6 – Ankh 

FIGURA 7 - SIMBOLI DI ASTAROTH

Figura 7 – Simboli di Astaroth

Astaroth era conosciuta dai cananiti come astarte, dai sumeri come inanna, ai babilonesi era nota come ishtar e agli assiri ed accadi come ashtart, ashtoreth, asherah, e astoreth. Gli egiziani la chiamavano isis, ahet e aset, ai fenici era conosciuta come tanit-ashtart e ashtaroth; il suo nome ungarico era anat e ai greci era nota come athena.

  • posizione zodiacale: 10-20 gradi in capricorno
  • 31 dicembre – 9 gennaio
  • carta tarocco: 3 di pentacoli, secondo azazel l’asso di coppe
  • pianeta: venere
  • colore candela: marrone o verde
  • animale: cobra o vipera
  • metallo: rame
  • elemento: terra
  • rango: gran duca delle regioni occidentali dell’inferno; principessa incoronata.
  • astaroth è una consigliera guida sia per i demoni che per gli umani. si occupa della maggior parte degli affari umani
  • astaroth governa 40 legioni di spiriti ed è una demone diurna
  • astaroth è anche il tesoriere dell’inferno

Astaroth è una Dea molto antica. È sempre stata con l’umanità, come Satana e Beelzebub, sin dall’inizio. Astaroth è la nipote di Beelzebub. I suoi genitori sono Ningal e Nanna. È sempre stata molto popolare, molto amata e riverita nei luoghi dove era adorata. È stata conosciuta come la Dea della fertilità, dell’amore e della guerraAstaroth compare con un’aura immensa, di un colore blu molto soft. L’energia di Astaroth è confortante e rinvigorente; è davvero stupenda in tutti i sensi. Ha lungi capelli dorati; è piuttosto alta ed era circondata di colore bianco oro vibrante.

Colori nero e rosso 

Risalgono all’Antico Egitto. L’Egitto era conosciuto come la “terra nera e rossa” ed era il centro dell’alchimia. L’alchimia è la trasformazione dell’anima umana in divinità. Attraverso questa trasformazione completiamo il lavoro incompleto del Nostro Creatore Satana. I colori rosso, bianco e nero sono anche quelli delle tre maggiori nadi dell’anima umana. Ida è nera, Pingala è rossa, e Sushumna è bianca.

Oscurità 

L’associazione dell’oscurità con il Satanismo è stata totalmente alterata e contorta. L’oscurità Satanica si riferisce allo Yin ed allo Yangl’oscurità è un simbolo del lato femminile dell’anima, della mente inconscia a cui possiamo avere accesso attraverso la meditazione. Il Serpente di Satana appartiene al lato femminile dell’anima. La parte femminile è l’emisfero destro del cervello. L’anima possiede poli sia negativi che positivi. Sia la parte maschile che quella femminile devono lavorare insieme. La parte logica maschile, ossia il lato sinistro del cervello, dirige il potere del lato femminile attraverso la volontà ed il potere. Il lato femminile dell’anima, è la sede del potere spirituale. Il lato femminile rende manifesti i pensieri e le idee generate dalla parte logica maschile. Il lato femminile è anche il lato creativo dell’anima: da essa nascono sogni, musica, sentimenti, intuizioni. A causa del grande potere che risiede nel lato femminile dell’anima, ossia di poter dirigere il proprio destino e di essere spiritualmente liberi, la chiesa cristiana ed i movimenti ad essa legati, come l’islam, lavorano per promuovere un’immagine della donna come se fosse un essere inferiore. Tutto questo si riflette sull’inconscio, a livello subliminale, per sopprimere e per negare l’uso del potere femminile dell’anima per tutti. Dopo secoli e secoli in cui sono state inculcate tali stupidaggini, cosa che non è altro che un programma per rimuovere la spiritualità, la parte femminile del cervello ed i suoi poteri si sono atrofizzati. È questo il motivo per cui l’umanità e questo mondo si trovano in uno stato di caos terribile in questo particolare momento. Si è creato uno sbilanciamento profondo che è divenuto un fattore generazionale. Il Satanismo lavora attraverso la meditazione per potenziare il lato femminile dell’anima per ritrovare l’equilibrio e ristabilire la salute spirituale, insieme al potenziamento dell’individuo.

Il forcone del diavolo

 È un simbolo molto antico e precedente al Cristianesimo di migliaia di anni. Ebbe origine in Estremo Oriente (proprio da dove il Cristianesimo e la sua radice Ebraica rubarono in maniera intensiva, corrompendo ed alterando come volevano i concetti, per poter distruggere la conoscenza spirituale e mantenere il potere nelle mani di pochi scelti). È conosciuto come trishul e simboleggia l’atto di superare e trapassare i 3 nodi che sono:

  1. Nel chakra di base
  2. Nel chakra del cuore
  3. Nel chakra del terzo occhio

Conosciuti anche come “granthi” in Sanscrito. Affinché il serpente possa risalire, tutti e tre devono essere aperti. Il trishul è simbolo dell’energia del serpente che attraversa i tre granthi. 

FIGURA 8 - FORCONE DEL DIAVOLO

Figura 8 – Forcone del diavolo 

FIGURA 9 -TRISHUL

Figura 9 – Thishul 

FIGURA 10 - TRISHUL

Figura 10 – Thishul

Bafometto 

L’immagine del Bafometto dell’occultismo occidentale è stato preso dall’immagine di shiva. Notate la posizione delle braccia: una che punta in alto ed una in basso. Il bafometto è anch’esso un altro simbolo degli aspetti sia maschili che femminili dell’anima. Il bafometto è sia uomo che donna, così come le raffigurazioni del dio egizio Akhenaton. Le corna sono un simbolo di Mercurio, che rappresenta il VRIL o CHI, o forza vitale, o potere magico, o PRANA. Le ali dell’anima rappresentano la libertà spirituale. Il caprone è simbolo di fertilità, intesa come fertilità nel moltiplicare la forza vitale VRIL – CHI che attiva e fa risalire, il Serpente. 

FIGURA 11 - BAFOMETTO

Figura 11 – Bafometto 

Le corna 

Sono il simbolo della forza vitale – potere magico – vril – chi. Il simbolo di Mercurio ne è l’esempio. Mercurio è conosciuto come il messaggero degli dei. Dio/dei è una parola codice usata per i chakra. Ha le corna l’immagine di Azazel, con i raggi che si irradiano dalla testa, simbolo del serpente completamente risalito. 

FIGURA 12 - SIMBOLO DI MERCURIO

Figura 12 – Simbolo di Mercurio

Piramide con occhio onniveggente sul dollaro USA 

La piramide è simbolo della forma del chakra umano. La pietra mancante sulla punta rappresenta il lavoro non finito e l’occhio onniveggente rappresenta la conoscenza del tutto che si raggiunge insieme alla divinità. Questo stato è anche conosciuto come samadi o super coscienza. La figura sotto è presa dal dollaro Americano. Gli Stati Uniti, il governo e tutto il resto, sono stati fondati sui principi Massonici e non sono assolutamente Cristiani. La massoneria originale era di satana. 

FIGURA 13 – PIRAMIDE CON OCCHIO ONNIVEGGENTE

Figura 13 – Piramide con occhio onniveggente 

FIGURA 14 – OCCHIO DI HORUS

Figura 14 – occhio di Horus

666 666

 È la pianta cabalistica del Sole. Il vero significato del Tempio di Salomone è il tempio del sole.

sol – om – on sono tutte parole che significano Sole.

  • sol è la parola latina per il Sole ed è vicinissima alla parola inglese soul: anima.
  • om è un nome dato dagli indù al sole spirituale.
  • on è una parola egizia per il sole.

Il simbolismo del Tempio di Salomone fu rubato dagli Ebrei e trasformato.

Stella di Astaroth 

Il vero significato del Tempio del Sole è spirituale. Simboleggia l’anima perfetta, dove i raggi che si irradiano dal chakra del cuore, che è il centro dell’anima e fa circolare l’energia spirituale, si diffondono formando 8 raggi separati.

8 è il numero di Astaroth. È anche la nuova gerusalemme. Il nome Gerusalemme è stato rubato e copiato facendone una città di Israele. Gerusalemme è solo un concetto. Notate nei simboli sotto, che l’8, girato sul lato, diviene simbolo di immortalità. La croce con due bracci simboleggia l’anima umana all’altezza del chakra del cuore e del sesto chakra. la stella a 8 punte è la stella di astaroth. La chiesa cattolica l’ha etichettata come il sigillo della bestia. Tutto ciò che ha a che fare con la spiritualità è stato reso maligno, insultato, trattato in maniera blasfema e dissacrato dalla Chiesa Cristiana. L’anima perfetta che brilla è anche simboleggiata definendola: La Luce. 

FIGURA 15 - STELLA DI ASTAROTH

Figura 15 – Stella di Astaroth 

FIGURA 16 - OTTO INVERTITO CON CROCE A DUE BRACCI

Fgura 16 – Otto girato con croce a due bracci 

Il simbolo di Astaroth

 È un simbolo di equilibrio e bilanciamento, che vengono ottenuti quando sia Ida che Pingala sono attivi allo stesso livello ed il Sushumna non è più dormiente.

 FIGURA 17 - SIMBOLO DI ASTAROTH

Figura 17 – Simbolo di Astaroth

 Morte 

Il teschio con le ossa simbolizza lo stadio nigredo del magnum opus ossia la trasformazione dell’anima in divinità. Questo è lo stato della morte alla fine del lavoro, prima che l’anima sia purificata nella divinità. Le scorie vengono separate da ciò che è puro. 

FIGURA 18 - IL TESCHIO

Figura 18 – Il teschio

 Il sole nero, il corvo ed il colore nero

 Simbolizzano anch’essi lo stadio di Nigredo.

FIGURA 19 - IL SOLE NERO

Figura 19 – Sole nero 

Il pavone 

È sacro a Satana e rappresenta lo stadio multi-colore del Magnum Opus, che segue al Nigredo. “Lucifero, o lucifero, dispiega la tua coda, e lasciami attraversare rapidamente il passaggio angusto della valle della morte, fino alla luce splendente, fino al palazzo degli dei” – Isanatha Muni

FIGURA 20 - IL PAVONE

Figura 20 – Il pavone 

Croce invertita del magnum opus

 La croce invertita è un simbolo molto antico, che precede il Cristianesimo e la sua radice Ebraica, di diverse migliaia di anni. Il suo vero significato è l’ottenimento del Magnum Opus. Quando i chakra si invertono ed il chakra di base, quello sacrale e del plesso solare si trovano nella metà superiore dell’anima, ed il chakra della corona, l’ajna, il 6°, e quello della gola si spostano in basso.

FIGURA 21 - CROCE INVERTITA

Figura 21 – La croce invertita 

Fonti:

http://www.itajos.com

PulsanteLibriConsigliati

Avatar
About

E' alquanto meglio edificare una Piramide nel deserto piuttosto che mille oasi brulicanti di vita ordinaria. Maestosa, fredda, perfetta ti ficca due dita in gola facendoti vomitare domande e dubbi. Oscura per un attimo l'ego che brilla compiaciuto di stupidità ebete, per aver rinchiuso nel buio e nel silenzio l'anima sgomenta che così viene accarezzata dalla fredda luce della ragione.

POST YOUR COMMENTS

Privacy Policy Cookie Policy

BANNER

Contact IT

Contact

Email: redazione@ilsapere.org

Phone: 392 3377372

Translate »