Wednesday, 29/1/2020 UTC+2
IL SAPERE

Il Menu di Natale per Crudisti

Il Menu di Natale per Crudisti

Post by relatedRelated post

Tanta salute senza rinunciare al gusto

Le festività natalizie, si sa, sono all’insegna degli eccessi alimentari. Anche la persona normalmente più attenta a quello che mette in tavola finisce per eccedere con il consumo di grassi e calorie, concedendosi semplicemente al piacere del palato senza più badare invece alla qualità di ciò che mangia. Figurarsi poi se a qualcuno potrebbe venire in mente di mettere insieme un menu crudista! Se l’idea di mangiare verdure non cotte può anche solleticare qualcuno durante la bella stagione, in inverno si preferiscono piatti caldi, e quindi la dieta crudista viene eliminata a priori.

Ovviamente, è necessario sfatare alcuni miti. Non necessariamente un piatto caldo ha anche il potere di scaldarci: ciò che conta sono le sostanze nutritive contenute nei cibi e non la sensazione che ci conferiscono nel momento in cui li ingeriamo. Le verdure cotte perdono gran parte delle loro virtù nutrizionali; se invece vengono consumate senza cottura ci possono aiutare a superare i rigori invernali assai meglio di qualunque altro alimento.

Naturalmente c’è chi non rinuncerebbe mai al suo piatto di lasagne col ragù della nonna, o all’arrosto di maiale… ma per chi è un po’ più curioso e tiene maggiormente alla sua salute, perché non provare questo Natale ad allestire un pranzo interamente crudista? Se pensate d dover rinunciare al gusto, vi sbagliate! Ecco qualche ricetta che vi stupirà!

best-raw-lasagnaPrimo Piatto: Lasagne Crudiste

Le lasagne crudiste sono un primo piatto che non faranno rimpiangere le lasagne della nonna, e chissà… potrebbero piacere persino a lei. Per realizzarle servono (dosi per 4 persone):

  • 5 zucchine verdi di media grandezza
  • 200 grammi di pomodori rossi da insalata
  • 200 grammi di spinaci freschi a foglia piccola
  • 100 grammi di anacardi
  • sale e pepe q.b.
  • 100 ml di olio extra vergine di oliva
  • erbe aromatiche miste a piacere (rosmarino, salvia, timo, prezzemolo, basilico, ecc)

La prima operazione consiste nel realizzare il formaggio di anacardi. Si ottiene in questo modo: si lasciano gli anacardi in ammollo in acqua tiepida per 12 ore, poi si frullano insieme a 100 ml di acqua e si aggiustano di sale e pepe. Ora si può procedere con la composizione delle lasagne. Il primo strato è formato dalle zucchine che devono essere tagliate nel senso della lunghezza. Poi si mettono le foglie di spinaci, e sopra ancora i pomodori affettati. Sopra si spalma il formaggio di anacardi. Si procede con un secondo strato, e così via fino a che gli ingredienti sono esauriti. Infine si irrora il tutto con un’emulsione fatta con l’olio e le erbe aromatiche. La lasagna va fatta riposare in frigorifero per circa un’ora, ricoperta con della pellicola trasparente, e poi è pronta per essere gustata!

polpette-crudiste-stroganoffSecondo Piatto: Polpettine in salsa di Mele

Per questa preparazione è necessario possedere un essiccatore; per il resto la preparazione è molto semplice e veloce. Occorrono i seguenti ingredienti (dosi per 4 persone): un cavolfiore bianco piuttosto grande; una patata dolce; una zucchina; 100 grammi di piselli; 2 spicchi di aglio; due peperoncini; una cipolla bianca; due datteri; 50 grammi di uvetta; 50 grammi di noci sgusciate. Tutti questi ingredienti vanno inseriti nel mixer e triturati finemente, aggiungendo un po’ alla volta il succo di un limone, 100 ml di olio e le spezie (cumino, curry e paprika). Con l’impasto si formano tante polpettine da mettere in essiccatore finché l’esterno sia croccante ma l’interno morbido, Le polpette si condiscono con una salsa fatta con la polpa di una mela frullata e mescolata a tre cucchiai di agave.

cakerawDolce: Delizia al cocco e cioccolato

Last, but not least, il dolce. Si tratta di una torta ricoperta di crema di cacao davvero molto ghiotta. Per la base occorrono: 150 grammi di mandorle; tre cucchiai di agave; tre cucchiai di olio di cocco; una bacca di vaniglia. Si tritura tutto insieme fino a formare una poltiglia da pressare sul fondo di una teglia di 24 cm di diametro.

La base va ricoperta con una crema per realizzare la quale occorrono: 100 grammi di farina di cocco; 50 grammi di olio di cocco; una bacca di vaniglia e quattro cucchiai di agave. Gli ingredienti vanno frullati insieme, versati sulla base e il tutto va messo in frigo per mezzora. Passato questo tempo, la torta va ricoperta con un’emulsione di tre cucchiai di cacao in polvere, due cucchiai di agave e tre cucchiai di olio di cacao.

Tenete la torta in frigo ancora per un’ora e poi tiratela fuori due ore prima del momento di servirla.

Buon appetito e Buon Natale!

Lampur (19/12/2016)

Fonti:

  • http://wisesociety.it/alimentazione/le-ricette-per-un-cenone-crudista/#capitolo4
  • https://www.greenme.it/mangiare/vegetariano-a-vegano/14381-ricette-crudiste-gustose#accept
  • http://veganogourmand.it/ricetta/lasagne-crudiste/

PulsanteLibriConsigliati

 

VIENI A CONOSCERE LA NOSTRA ORGANIZZAZIONE - Clicca sui loghi qui sotto -

 

SE TI E' PIACIUTO L'ARTICOLO CONDIVIDILO SUL TUO SOCIAL PREFERITO

admin
About

Con mente Chiara e Luminosa affronta audace il tuo Destino, senza indugio percorri la Via che conduce alla Conoscenza. Con Cuore Puro e Volontà di ferro, niente e nessuno ti può fermare. Per te ogni cosa diventa possibile.

1 Comment

POST YOUR COMMENTS

Privacy Policy Cookie Policy

BANNER

Contact IT

Contact

Email: redazione@ilsapere.org

Phone: 392 3377372

Translate »