Wednesday, 16/10/2019 UTC+2
IL SAPERE
IL SAPERE

Le Vie delle Verità [R]

Le Vie delle Verità [R]

Post by relatedRelated post

 I Maestri Cosmici

Prefazione

Titolo un po’ impegnativo, anche un po’ scomodo da affrontare. Per i non addetti ai lavori potrebbe sembrare quasi presuntuoso. Ma non lo è, non lo è affatto. Per troppo tempo e troppo a lungo si sono tenute nascoste verità che dovevano essere divulgate alla grande collettività, alla massa. Verità nascoste si celano nella storia, nella storia dei secoli passati.  Ma a quale ragione? Troppo l’intelletto ha voluto predominare sulla mente e sul cuore. Sulla Mente Cosmica, sul Cuore Cosmico. Entrambi hanno risentito e sofferto di ristrettezze in un mondo dove una visione semplicistica della natura ha portato ad una sopraffazione umana su di essa, senza vincoli, senza remore, senza dignità. La dignità umana è venuta meno quando i più si sono sentiti distratti dalla vostra vera missione divina per entrare a fare parte di un mondo che non ha condotto l’uomo se non a piccolezze e sopraffazioni della vostra vera natura ed essenza divina. Perché è accaduto ciò? Nei tempi la mente umana intesa come intelletto ha dovuto districarsi/altalenarsi tra mondi di coesistenza superficiale che le hanno occluso ogni possibilità di interazione con l’Universo e le sue forme di vita elementari. Non esistono in natura razze che non abbiano interazioni con il Mondo e l’Universo a se circostante. Il collegamento che esiste tra voi e parti invisibili di un mondo più sottile è indissolubile. Nella stratosfera esistono particelle che legano in modo chiaro ed univoco la vostra presenza sulla Terra a dimensioni che interagiscono con essa senza che voi possiate rendervene conto. Si tratta di dimensioni che hanno poteri straordinari di bellezza, grazia, amore, luce, potenza. Non che queste dimensioni siano a voi negate, ma una grande quantità di tossicità nel pensiero dell’evoluzione ha avuto la sua componente fondamentale perché tutto ciò sia a voi invisibile. Non esistono Leggi in Natura che non contemplino questo sistema di grazia, bellezza, misericordia. Nulla vi è negato, si tratta semplicemente di capire perché queste emozioni/sensazioni non esistono più o trovano la loro grande difficoltà nell’esprimersi in voi esseri umani, che pur siete dotati di si tale bellezza da lasciare tutto il Creato esterrefatto  a gioire di voi e per voi. Per questo si è reso necessario in questi ultimi decenni  un intervento massiccio in molte dimensioni per riportarvi a quell’equilibrio naturale che avete perso. Tutto il Mondo, il Creato, è una forza potente in equilibrio, equilibrio tra bene e male, tra luce e non luce, tra quello che voi definite bello e brutto, che null’altro è che la duplice manifestazione della stessa energia, dello stesso oggetto. La manifestazione più perfetta del Creato permette che in Natura e nell’Universo l’essenza possa esprimersi in diverse forme e diversi aspetti, fisici e non. L’origine di tutte le cose sta nel punto Supremo di Coscienza, la Mente Cosmica, il punto creatore e generatore di ogni manifestazione visibile e non visibile sottoposta ai vostri occhi. Come parte di questo Creato voi siete processo/procedimento attivo di tale movimento, non ne siete estranei, fate parte di dimensioni che vi avvolgono e vi accudiscono continuamente, nel concetto di una Pace suprema che rende necessaria la stretta collaborazione di più forze a cui il Creatore stesso fa riferimento.

Non ci sono movimenti estranei a questa Mente invisibile che tutto crea e tutto colloca in un sistema perfetto di conoscenze dove ogni parte collabora a stretto contatto con l’altra in una armonia universale voluta e studiata in ogni minimo dettaglio. Forze angeliche vagliano incessantemente questi dettagli perché nulla possa sfuggire al loro controllo. Così voi appartenenti ad un sistema ben più ampio di quello che vi è dato vedere, siete tenuti costantemente sotto controllo da un esercito di forze angeliche preposte a questi piccoli dettagli. La vostra vita, la vita del Pianeta Terra, è un tema di grande importanza e nulla ci sfugge di ciò che sta accadendo sulla sua superficie, nelle vastità e profondità dei mari, nell’atmosfera, nella ionosfera. Vi è stata data la possibilità di studiare ed approfondire le conoscenze che questo Universo vi poteva impartire, ma spesso la moltitudine di voi ne è rimasta all’oscuro facendovi piombare/cadere in un circuito senza fine di disinformazioni e fraintendimenti allontanandovi sempre più dalla vera essenza della vostra natura, che è di matrice divina, di matrice stellare. Molti di voi provengono dallo spazio, molti di voi hanno già in se le conoscenze che saranno contenute in questo libro, che si vuole porre come compendio per coloro che già contemplano questa natura/origine stellare di cui fanno parte. La vostra luce si diffonde nell’Universo e brilla alta nei cieli. La vostra missione sulla Terra è salvaguardarla da influenze negative, da forme di energia che non sono consone ad una giusta e perfetta sopravvivenza della Terra nel sistema stellare. Grande importanza rivestono le vostre ricerche scientifiche, ma il limite della scienza deve sottendere al  preservamento e mantenimento dell’Origine che ha creato questo Mondo.  Non sono ammesse sopraffazioni da alcuna forma di energia che non sottenda a questo fine, la conservazione perfetta ed integra di tale meraviglia che è il Pianeta Terra.

LE VOSTRE ORIGINI

Le vostre origini risiedono al tempo della Creazione in cui il vuoto predominava in un sistema di creazione che poneva l’energia come elemento basilare della creazione stessa. Forme diverse di energia hanno poi creato quelli che sono microcosmi in cui anche voi trovate spazio.  Non siete soli. Tanti ed infiniti altri mondi si affacciano sull’Universo, ognuno dettato da regole che l’hanno creato, ognuno con i suoi principi e leggi, che fanno parte di un sistema vigente di uguaglianza e solidarietà tra le parti. Non c’è prevaricazione o predominazione nell’Universo, in quanto un sistema equo di uguaglianza è stato concepito sin dall’origine, sin da quando questa Mente Cosmica ha dato atto alla sua infinita potenza di Creazione. Voi giungete come parti del tutto, collegati in modo perfetto al tutto. Nela vostra somiglianza con l’Universo giace la vostra forza, le vostre attitudini, la vostra capacità di essere e di creare la vostra essenza, la vostra dimensione sulla Terra. La Terra è un luogo meraviglioso creato appositamente per fornire esperienze di incontaminazione nella natura, nei colori, nei profumi, nelle sensazioni ed emozioni del mondo fisico energetico della massa. Non sfruttare tale opportunità è un fallimento di chi, come voi, non riesce ad accogliere appieno bellezza e natura. Nelle origini la Terra è stata considerata e creata come luogo di villeggiatura, di vacanza. Questo era lo scopo principale di chi ha pensato ed immaginato il suo sviluppo. Vivere sulla Terra godeva di un continuo e stretto contatto con le dimensioni originarie, con la propria Madre Terra, con le proprie origini, ma nel contempo dava quella pienezza e bellezza di sentimenti che apportavano ad una pace interiore di cui si beneficiava poi nel cammino della propria Anima. L’Anima è quella parte dell’essenza che ti collega con la tua origine, con chi ti ha creato. Diverse creazioni sono in atto nell’Universo, ognuna è indipendente dall’altra, ma ciascuna è collegata con un filo indissolubile alla Mente/Coscienza Cosmica origine di tutte le cose e di tutti i pensieri. Menti subalterne lavorano a stretto contatto con l’origine, ognuna predisposta ad un particolare compito e ad una particolare creazione, ma tutto si muove all’unisono, perfetto, senza sbavature, senza interferenze.

Le menti vi sono state date per co creare la bellezza, non per distruggerla. L’intelletto per discernere tra bene e male, tra giusto ed ingiusto, tra equo e non equo. Tali e siffatte doti che vi sono state date necessitano una integrità di pensiero che è venuto meno nel corso delle ere. Perché è venuto meno? E’ venuto meno quando il vostro intelletto ha intravisto la possibilità di non creare per se stessi e gli altri, ma semplicemente appropriarsi di un bene collettivo, la terra. Per ciascuno di voi la Terra ha un compito preciso: fornirvi adeguatamente tutto il necessario per un sereno e piacevole soggiorno. Che lo crediate o no, la Terra può fornire ad ognuno di voi i mezzi di sostentamento necessari per vivere in piena coscienza e costante contatto/collegamento con le vostre origini. Considerate la vostra permanenza su questa Terra come una vacanza premio. Godete appieno dei suoi frutti e della sua bellezza, del Sole e della Natura, perché questo è lo scopo per cui siete venuti. Nessuno vi ha mandati qui, siete stati voi a scegliere di venire per uno scopo o per l‘altro, ma il fine ultimo è quello di gioire di questa meravigliosa esperienza che vi è stata concessa e che merita ogni rispetto.

Soluzioni tecnologiche/scientifiche vi hanno portato ad un maggiore benessere fisico, ma spesso a disagi psichici non di poca importanza. Comprendete come seguire uno stato di onnipotenza porti un distacco della mente da quelle che sono le condizioni evolutive che vi hanno portato a questo soggiorno: la pace, il riposo, la contemplazione.

(Ritorniamo al discorso del processo evolutivo) Le vostre menti sono fatte per analizzare cose e situazioni e per trovare le giuste soluzioni nei meandri delle infinite possibilità che vi si propongono. Sapere quale soluzione è la più giusta o corretta nella soluzione del vostro problema/pensiero sarebbe la cosa ideale. Spesso non accade ciò. Meccanismi più complessi si insinuano nella semplicità e linearità del  pensiero che trova, in riferimento a se stesso, molteplici altre mille alternative. E’ dunque difficile per la mente umana discernere tra giusto e sbagliato, tra bello e buono, tra giusto e meno giusto, in quanto la molteplicità spesso accarezza quelle corde che suonano solo in una armonica superiore, ma che si lasciano intaccare da suoni non consoni, non gradevoli, non adeguati. Perché accade ciò? Spesso la mente ci porta a credere che siamo consapevoli delle scelte che effettuiamo.  Queste scelte possono avere dei riscontri positivi o negativi.  Ma cosa incide sulla positività o meno della scelta? Il valore aggiunto che le viene dato, non attribuito, dato dall’oggettività della situazione, dal risultato. Il bene è essere primario di realizzazione perfetta di ogni scelta effettuata.  Ovunque il bene deve essere fattore principale di movimento della situazione in cui l’individuo è coinvolto. Accedere al bene è facoltà di tutti, più o meno abbienti, più o meno cattivi, più o meno buoni. Non ci sono vincoli a questo essere così prezioso che null’altro è se non la capacità di guardare il Mondo nella giusta prospettiva, nel bene e nel risultato positivo sotteso ad un miglioramento qualitativo della vita e della vostra esistenza sulla Terra. Per questo tante nuove scoperte scientifiche/mediche sono state permesse nel corso degli anni. Ci rammarichiamo dell’uso sconsiderato del mondo animale, che giace inerme di fronte ai vostri piedi, ma che per questo motivo proverà un movimento di riscossa e di felicità che voi al momento non siete in grado di immaginare. Molte sono le facoltà di questo mondo, che insieme al regno vegetale ripopolerà gran parte del territorio e prenderà spunto dal vostro esempio distruttivo per creare al contrario un mondo di pace ed armonia dove ciascuna razza vivente condurrà la propria vita nel rispetto dell’altro e del prossimo. E’ bene ricordarvi che voi fate parte ed appartenete al regno animale e non sarete esonerati a questo processo. Non ci saranno più distinzioni di sorta, né di razze, né di popolazioni, né di cultura. Tutto muoverà in un processo straordinario di armonia con il Creato ed il Cosmo, di cui entrerete a fare parte consapevoli che la vostra origine è quella e il vostro ceppo di appartenenza non giace lontano da voi. Già abbiamo accennato che alcuni di voi sono consapevoli di essere destinatari di energie e potenze extracosmiche, cosmogoniche. La ricerca della vostra origine risale ad eoni di anni fa, quando la consapevolezza di un contatto diretto con la vostra famiglia di origine permetteva una fluidità nel pensiero che viene interpellata oggi come ricerca di dove andate e da dove venite. Spesso questa domanda non trova risposta e come specchi che rimbalzano uno di fronte all’altro, il vostro pensiero si perde in una ricerca difficoltosa e legata a vecchi e rigidi schemi mentali. Non è più facile per voi discernere il vero dal falso, quando rigidi schemi imprigionano la mente in conoscenze superficiali di quella che è la vera essenza del vivere, meccanismi arrugginiti impediscono il movimento delle ruote che regolano la sua funzione. Immaginare la mente come un ingranaggio perfetto in cui dentelli combaciano perfettamente tra di loro impediscono che la cinghia di trasmissione si allenti o si rompa. Ad allentare o rompere la cinghia giocano un ruolo fondamentale secoli e secoli di immagini distorte che vi sono sopraggiunte come imposizioni di una società che non poco è stata la causa del vostro disagio e vostro malessere nel movimento della vita.

Se questo Eden originario è stato creato nell’ambito della Creazione come oggetto di culto da parte degli Dei co creatori, oggigiorno la Terra ha operato un distacco con la sua natura prettamente paradisiaca per piombare in uno stato di caos e distruzione/cattiveria che non ha precedenti. Eppure la natura vi risponde, con i suoi profumi, con i suoi colori, ma anche con i suoi terremoti e devastazioni naturali per riportare un giusto equilibrio laddove era stato tolto ma anche e soprattutto per ricordarvi che non siete i padroni della Terra ma dei semplici abitanti, villeggianti, e che alla fine della vostra esistenza dovete lasciare tutto in ordine come avete trovato arrivando qui. Non si possono non considerare secoli di distruzioni da voi effettuate. Quando la ruota del karma gira, la legge di causa ed effetto risponde e questi sono i risultati delle vostre azioni. Potreste obiettare che i potenti della Terra sono la causa principale di tante e tali devastazioni, ma vogliamo ricordarvi che le vostre possibilità sono infinite e cominciano dai piccoli gesti quotidiani. Essere responsabili delle proprie scelte/intuizioni è un fattore di crescita personale importante che vi condurrà alla consapevolezza di chi siete e dove andate. Se spesso avete sentito dire che avete un ruolo su questa Terra, il vostro ruolo principale è a salvaguardia del Pianeta e dei suoi abitanti, a qualsiasi regno essi appartengano, vegetale, animale, minerale.

Il Creato necessita sempre più delle vostre cure quotidiane che diventeranno consapevolezza nel momento in cui capirete che nulla vi è dovuto ma tutto vi è dato, nel rispetto delle leggi che lo regolano.

 The_Ascension

LE LEGGI CHE REGOLANO IL CREATO.

Creato e Creatore sono la stessa cosa, viaggiano alla pari, l’Uno necessita dell’Altro, l’Uno si fonde nell’Altro. Se la Terra è da considerarsi come espressione di una Mente Universale, come non pensare che la Terra sia essa stessa parte di una Mente Universale, cellula del Tutto, corpo del Creatore. La cellula respira dell’ossigeno che le viene dato, ossigeno che arriva direttamente dall’Alito dell’Universo, per vivere di una luce e brillantezza propria al pari di tutte le altre creazioni dell’Universo. Viene applicata una grande potente Legge Universale anche sulla Terra, che è la Legge dell’Amore. Tutto si muove e circola attorno Amore. Così i mari, così i fiumi, così le slavine, i terremoti e ciò che fa parte del processo evolutivo del Pianeta Madre Terra. Un disegno ben preciso viene applicato ad essa come a qualsiasi parte del Creato. Non ci sono distinzioni anche se le distanze a voi possono sembrare insormontabili. E’ un tocco all’unisono, vibra della stessa Anima, della stessa Creazione, appartiene allo stesso Cuore.

(Mi appare un maestro con barba e capelli lunghi e bianchi) Le Leggi che regolano il Creato e l’Universo sono molto importanti per la conoscenza dell’evoluzione cosmica. Poiché tutto è in movimento e tutto è in divenire si rendono ugualmente necessarie regole e leggi che stabiliscono dei limiti oltre ai quali non si può e non si deve andare. Tali limiti prevedono la capacità di integrarsi con la Coscienza Cosmica Collettiva e di accettarne tutte le parti. Ogni situazione è coinvolta in questo processo, non esistono componenti estranee  alle regole e alle leggi che per loro natura pervadono l’essenza di tutte le cose visibili ed invisibili. Se energie sopraffini si muovono liberamente nel Cosmo, qui sulla Terra vigono delle leggi più rigorose e ristrette  per non creare caos nella manifestazione degli avvenimenti.  Ogni azione e ogni manifestazione è collegata in uno stretto rapporto con energie cosmiche che le regolano e gli danno linfa vitale. Non esisterebbero movimenti sulla Terra se non fossero collegati con questi strati celesti in cui energie si muovono libere di viaggiare e di posarsi su qualsiasi oggetto incontrino.  Ci sono leggi che regolano questo movimento per cui non è possibile una massiccia interferenza sulla Terra di queste energie sottili, benchè la loro presenza costante sia ammessa e necessaria per lo svolgimento delle attività terrestri. Deambulare comporta un uso e un consumo di energie che provengono dal proprio corpo, ma che vengono continuamente/costantemente rifornite da fattori esterni al corpo. E’ un po’ come fermarsi a fare rifornimento di carburante. Ma cosa è questo carburante? Energie sottili che viaggiano sulla superficie della Terra, passano dagli strati della ionosfera e stratosfera e si posano sulla superficie, pronte per essere attivate quando necessario. Ambienti desertici sono carichi di queste energie inespresse ma con grandi enormi potenzialità. Sappiamo e possiamo dirvi che tali fonti energetiche sono presenti sulla superficie di tutti i pianeti appartenenti al Sistema Solare. Questa Legge di appartenenza prevede che aspetti simili possano ritrovarsi su pianeti lontani/distanti tra loro. Scoperte scientifiche di questi ultimi anni portano sempre più a conoscenze di una struttura Universale Cosmica che è molto complessa nella sua fisicità ma che sempre più propone modelli di aggregazione tra i vari sistemi in atto. Presenze compatibili a voi sono possibili e all’ordine del giorno. Non siete soli in questo Universo/Cosmo infinito e tantomeno Anime possono viaggiare tra un componente e l’altro delle Galassie. Anime evolute, prive di fisicità, Anime pensanti, mente della Mente Creatrice. Colui che vi ha creati nella Sua infinita bontà non ha mai pensato di lasciarvi soli in questo cammino che dovete affrontare affacciandovi sulla Terra. Anime vi seguono e vi guidano, consapevoli delle vostre necessità e delle vostre paure. Da Mondi lontani si affacciano sulla Terra spettri di energia diverse da voi, ma che interagiscono con voi in una presenza costante e consapevole che il loro destino è aiutare questo Pianeta ad evolvere. L’evoluzione si rende necessaria per rimanere al passo con una ben più vasta evoluzione cosmica. Il Cosmo, come già detto, è in continuo movimento, ambiti si creano e si disfano/disgregano in seno ad un preciso Piano Collettivo che ha come fine ultimo il ricongiungimento di ogni cosa al Creato, al Creatore, alla Luce, alla bontà Divina, alla potenza della Creazione, della riproduzione, del ricongiungimento.  Cieli evolutivi pervadono il Cosmo in un movimento che riporta ogni essenza che si muove in esso a ricongiungersi con il Padre. Tali eventi necessitano di milioni di anni, ma riportano il tutto ad uno stato originario di Unicità, nel bene della Conoscenza collettiva del grande Disegno Originario. Il Creato è come una ruota, gira su se stesso per creare poi quella energia necessaria per riportare il tutto al centro, al centro della Creazione. Forze centrifughe creano , forze riportano il tutto all’Unità. Forze tangenti creano l’espansione. Questa evoluzione è detta a catena, in un susseguirsi di eventi che permettono all’Universo di espandersi nel vuoto e di riportare elementi della Creazione all’origine.  Ma all’origine di cosa? All’origine di questa Mente Creante  era il vuoto assoluto, ed è proprio il vuoto l’origine, la Mente pensante del tutto. La Creazione ha possibilità di sviluppo proprio nel vuoto che la contempla, dove infinite e molteplici possibilità di sviluppo vengono contemplate per poi dare origine a quel movimento di Creazione che ha creato anche il vostro Mondo. Se non ci fosse il vuoto, il pieno non sarebbe possibile. Il vuoto era ed è dunque quella abbondanza di azioni, quella varietà di pensieri, quella infinita possibilità di immaginare che trova soluzione proprio nella realizzazione e manifestazione di se stesso.

Nel vuoto si creano quelle condizioni necessarie per dare origine alle manifestazioni, ai pensieri, alle fantasie, ai Desideri. In esso si manifesta la necessità di creare, di agire, di mettere in atto. Mettere in atto cosa? Desideri di Amore. Creare null’altro è se non un Desiderio di Amore, una manifestazione di Amore. Amore puro, incondizionato, in cui l’immaginazione trova realizzazione nelle manifestazioni più belle di potenza e grandezza. Abbiamo dunque due momenti, il vuoto e la creazione, la manifestazione del vuoto nella quiete, nella pace, nel silenzio. Sapere tali cose vi deve portare a riflettere sulla vostra capacità di creazione e realizzazione dei vostri Desideri. Il punto di creazione di un Desiderio giace nel vuoto della quiete, la quiete della mente in cui a parlare si affaccia il cuore, la Mente Pensante, la Mente Cosmica.

Per Leggi si intendono quella serie di regole che normano una imposizione fisica del nulla. Ci spieghiamo. Se oggetti fluttuano nel vuoto o nell’atmosfera, ogni movimento è regolato da un preciso disegno che sottende al Creatore. Nulla muove o agisce senza il suo consenso. Non ci sono Leggi che non prevedano un controllo diretto del bene e del male, del negativo e del positivo, del movimento e dell’assenza del movimento. Se tutto deve sottostare ad una Mente pensante agente sull’Universo e la sua Creazione, comprendete bene come voi, in quanto componenti della Creazione, siete il tutto che si muove sotto il controllo diretto di forze agenti nell’Universo e sulla Terra. Nulla viene lasciato al Caos. Il libero arbitrio ha fine dove le forze agenti creano più caos che controllo, per questo si rende necessaria una certa pulizia delle forze che soggiacciono sulla Terra, nel più diretto ed estremo contatto/controllo del nostro Creatore. Sappiate che i movimenti rendono possibili la realizzazione dei Desideri, i più alti concetti che la Mente/Cuore umana possa creare. Per questo agire su queste forze con un movimento di pulizia estrema  renderà poi più facile ed accessibile alle vostre Anime la ripresa del vero controllo delle attività necessarie sulla Terra. Se movimenti sono stati attuati per fini egoistici e per i controllo del potere sulla Terra e sulle persone, d’ora in poi tale sentire troverà sempre più fallo e difficoltà di espressione. Verranno regolamentati gli stati dell’essere e del sentire, così che non sarà più possibile confondere le linee essenziali  che conducono alla vera esistenza, all’essenza della vita. Il riscontro sarà diretto ed immediato, nella dualità tra il bene ed il male, tra l’ombra e la luce, chi avrà/troverà vittoria sarà la luce. Un trionfo della luce.

Non ci sono basi su cui fondare modelli matematici di studio di queste nuove forme che agiranno sull’Universo, in quanto dotate di libero arbitrio, ma del libero arbitrio Supremo, del Fondatore, del Creatore. A lui spetterà ogni singola parola, ogni ultima parola. Se fino ad ora vi è stata data la possibilità di agire e di comportarvi secondo i dettami delle vostre consuetudini acquisite con secoli di permanenza sulla Terra, ben presto tutto ciò cesserà, e verranno ristabiliti equilibri che sono andati persi causa i vostri processi mentali sempre più raffinati ma pericolosi in quanto non in grado di distinguere le finalità del bene comune/collettivo con finalità egoistiche , dettate dall’ego e dall’appartenenza. Il desiderio di potere e di proprietà ha causato danni enormi nella visione collettiva di un mondo dove tutto fosse a disposizione dei suoi abitanti per il raggiungimento dello scopo ultimo e primario della vita: la gioia. Sofferenze enormi sono state inflitte a voi Anime nel tentativo di giostrarvi in un mondo dove la visione egoistica del possesso causava scompensi gravi tra strati di popolazione di differente ceto sociale. Il ceto sociale è una creazione della mente umana. Quando si perde il contatto con il cuore, ma anche il contatto con le regole che vigono nell’Universo, facile è partire per la tangente e creare mondi paralleli in cui si ergono e vigono leggi che nulla hanno a che vedere con un buon e perfetto funzionamento dell’equilibrio preposto. Ritrovare l’equilibrio che vige e regola tutto l’Universo in una sincronicità  di atti ed azioni predisposte e studiate prioritariamente, significa riportare equilibrio in un sistema che ha perso le sue coordinate, che vaga libero e confuso nel caos delle azioni, pensieri e movimenti.  Riportare tutto all’ordine, questo è i nostro obiettivo principale. Forze negative che hanno regnato libere ed incondizionate sul Pianeta Terra non hanno riscontro nel resto dei Mondi, dove vige un basilare rispetto per chi siamo e dove andiamo. Gioca un ruolo fondamentale la conoscenza di questi due aspetti, provenienza e direzione, collegati da una linea sottile diritta. Possibilità di alternative ne sono state date comprendendo che ogni libero arbitrio contempla la possibilità di scelte infinite. Ma nello sforzo di creare mondi migliori, quando tale libero arbitrio viene disinterpretato, si rivede la necessità di ritoccare le regole. E’ così che ognuno di voi sarà sottoposto ad un trattamento di controllo della qualità e della bontà delle vostre azioni. Il male, in quanto componente fondamentale nel vostro stato di dualità, sarà percepito come forza alternativa non vincolante, non necessaria. Liberi dunque di ricominciare a scegliere la strada del bene come salvezza evolutiva ed ascensionale.

In tutto l’Universo tali forze stanno agendo all’unisono, poiché tutti dovete essere riportati ad un livello di consapevolezza che vi permetterà di scegliere la strada giusta, la Via dell’Amore e della Verità. Della verità Cosmica. Vivete in perfetto equilibrio con altri Mondi ed altri Pianeti e tutti, ripetiamo tutti, dovete collaborare affinchè pace e serenità vengano riportate su Madre Terra. Parliamo di tutti in riferimento anche ad altre forze cosmiche che agiscono sulla Terra e che ben presto si renderanno manifeste ed evidenti a tutti. Non dovete avere paura di queste future esperienze/interazioni perché sono quelle che porteranno ad una soluzione definitiva del problema sul Pianeta Terra e vi condurranno a stadi di luce e frequenze elevate in sincronia ai massimi sistemi.

LE LEGGI DELLA FISICA QUANTISTICA IN RELAZIONE AL CONCETTO DI BENE E MALE.

Cosa intendiamo per bene e male se non un movimento di pensiero. Nell’etere particelle si muovono e creano movimenti non riconducibili ad una realtà visibile (….)

La distinzione tra bene e male è molto sottile. Non ci sono regole che stabiliscono quali siano i processi che portano da una all’atra situazione. Tutto è dato dal caos. Una rigidità di procedimenti porterebbe ad una chiara e distinta separazione tra bene e male. Linee evolutive di queste due condizioni hanno portato nel tempo a confondere la distinzione che potrebbe essere fatta per potere separare i due elementi. Perché non ci sono distinzioni protettive tra questi due elementi? Ogni possibilità è, quindi, nel divenire bene e male si accavallano in un processo/procedimento che non contraddistingue cosa sia il bene e cosa sia il male. Potreste obiettare: ma noi sappiamo distinguere tra bene e male. Nelle leggi della fisica quantistica particelle sottili si assottigliano sempre più per poi scomparire e disintegrarsi nel vuoto. Nel vuoto esistono delle posizioni/portali dove vengono generate energie di ogni genere. La loro trasformazione è poi parte di un caos preordinato dove tutto si muove secondo disegni precisi. Se bene e male nascono come energie di pensiero, possiamo considerarli come movimenti energetici che fluttuano sospesi nell’aere. Da lì ognuno può attingere ad essi, nel pensiero. Considerazioni importanti si possono fare a questo proposito. Immaginiamo bene e male che si muovano come due onde magnetiche che fluttuano nello spazio. Attingere ad essi diviene una facoltà semplice in quanto ogni movimento di pensiero diventa un’onda magnetica. Se più elementi vibrano della stessa frequenza, attingere a questo magnetismo diventa assai facile e proficuo. Se non ci sono leggi che interpongono/regolano l’attingere a tale flusso, esso può divenire incondizionato. All’origine dei tempi bene e male erano la dualità necessaria perché ogni cosa trovasse la sua giusta collocazione.  Un  pensiero, un movimento pensante, la Mente Cosmica, immagazzinava nel suo essere tutte le componenti per poi fonderle in un sistema armonioso, dove entrambe le dualità trovavano un collocamento in equilibrio con le Leggi della Natura. Tali Leggi riportano/prevedano che sulla Terra possa coesistere una forma preordinata di pensiero che renda possibile il discernimento dei due poli di una stessa sostanza/essenza. Il polo negativo ed il polo positivo si muovono altalenandosi/alternandosi  in movimenti essi stessi armoniosi, se non intervenisse la mente umana, l’Intelletto, ad interrompere questa armoniosità creando delle fratture e delle discrepanze nel discernimento di cosa sia il bene o il male. La mente si connette a questi strati /polveri sottili e si perde in un gioco di rimando che non conduce ad una reale valorizzazione di essenze primordiali, ma ne calpesta la fattibilità e la generosità. Armoniosamente generosi il bene e il male permettono che si possa vivere un confronto di luci ed ombre, di bello e brutto, di buono e cattivo. Permettono dunque la varietà, la molteplicità. Un bilanciamento di queste forze è necessario, si rende necessario dal momento che un acuire eccessivo della sensibilità e tollerabilità verso uno di essi comporta variabili disarmoniche che traggono danno dal non sapere distinguere la specificità di ogni singolo componente. Mi spiego. Se bene serve alla vita, alla dignità e alla realizzazione dell’essere umano e della sua evoluzione, deve comunque trovarsi un suo compendio nell’essenza del male. Armonizzare il tutto significa portare la neutralità dell’elemento male in relazione alla specificità della situazione. Ogni situazione trova la sua realizzazione nel pensiero, nel movimento della mente. Se connessioni distorte conducono la mente a viaggiare da sola, isolata e distaccata dal cuore, che è il centro di ogni informazione, di ogni verità, di ogni connessione con il Divino, è facile capire che la mente da sola possa essere plagiata da situazioni esterne ad essa. Ora la connessione tra la mente e gli strati magnetici terrestri è diretta, una serie di informazioni sono captabili facilmente ed in modo del tutto automatico e naturale. Dove il cuore stacca, la mente capta, ma capta qualunque cosa, qualunque forma di pensiero, e così anche qualunque male. Il male dunque, se non bilanciato dal bene, crea danni irreparabili. Se viene perso questo equilibrio si rende necessario ristabilirlo intervenendo direttamente sulle cause, la mancanza di connessione tra mente e cuore. Secoli di intelletto su questa Terra hanno condotto l’uomo a comportarsi come un automa facilmente plasmabile a cui venivano e vengono tuttora impartiti comandi dall’esterno. E’ necessario dunque ristabilire nell’immediato una connessione diretta tra cuore e mente che riporti ad un equilibrio primario lo stato delle cose e delle conoscenze. Le conoscenze Cosmiche sono in realtà andate perdute dal genere umano non più in grado di vedere con l’occhio del discernimento, con l’occhio del cuore.  Perché pensare che tutte le cose possano essere viste con l’occhio della scienza porta a quella freddezza di pensiero che allontana l’uomo sempre più dalla verità, e la verità è quella Legge di Amore Universale che pervade tutte le cose e porta in armonia gli opposti, non permettendo che un opposto prevarichi l’altro.  Gli opposti sono necessari e fondamentali nella libertà di creazione e di pensiero. Se non ci fossero opposti non si potrebbe neppure parlare di armonia, di equilibrio, di stabilità, perché sarebbe un pensare ed un agire a senso unico.

Ma stabilità ed armonia ed Amore sono una prerogativa del Cuore, in esso si distinguono e prendono forma i pensieri/Desideri che vengono poi trasmessi alla mente che poi li elabora per potere dare loro realizzazione. Quando la mente si stacca dal cuore ed agisce da sola, perde ogni connessione con l’Universo, con le essenze che ci hanno creati e che ci danno un senso nell’agire e nel pensare che è una ricerca costante e continua della Luce.  Ritornare ad una connessione primordiale originaria con le forze dell’Universo e della Natura è necessario perché venga interrotta questa spirale/vortice di odio in cui molte Anime sulla Terra sono cadute, intrappolate e vincolate in un magnetismo che non trova soluzione se non nel suo organo regolatore(conduttore), il Cuore.

 blu di libellula

LA FORZA DELLA LIBELLULA

Due ali per volare, questo avete. La libertà di volo viene data nella condizione in cui tutto si snoda nella facilità e nella leggerezza dell’essere/dell’agire. Azioni pesanti comportano una pesantezza di pensiero che nega all’individuo ogni possibilità di riconoscimento/riscossa nel mondo dell’eterno/eternità. Avete mai provato a giacere inermi sull’orlo di un precipizio? Adrenalina sale al solo pensiero che un piccolo spostamento possa causarvi  una caduta in dimensioni abissali. Questa stessa sensazione voi provate quando dovete prendere una qualsiasi decisione che contrasta con il corso naturale degli eventi. Adrenalina e tensioni si accavallano ad uno stato di quiete perfetta che è lo svolgimento naturale delle vostre azioni nel verso/senso della consapevolezza dell’agire e del decidere. Quando tensioni/emozioni simili prendono il sopravvento, la difficoltà di decisione si amplifica notevolmente e il vostro pensiero rimbalza tra sentimenti di probabilità, sfida, negazione, disagio.  Perché dunque creare simili emozioni anche laddove non è richiesto. Non a caso appartengono/soggiacciono membri dello stesso diritto fino a che non si trova una soluzione adeguata del problema. Cosa significa ciò? La mente lavora come un martello pneumatico, pensieri si accavallano insistenti per cercare soluzioni dove la soluzione più visibile reale è proprio davanti agli occhi. Ma perché non vedere la realtà più diretta e crearsi invece una realtà immaginaria delle mille possibili infinite soluzioni quando un evolversi naturale degli eventi sarebbe più facile e meno dispendioso di energie portanti? Non ci sono connessioni implicite tra lo svolgimento della mente e la realtà dei fatti. Sentieri tortuosi ed impervi vengono a volte presi per normali ragionamenti dell’intelletto, ma spesso si insinuano insidie che non siete in grado di scovare. La mente funziona come un orologio in cui ogni singolo ingranaggio muove in perfetta armonia e sincronia con il resto del meccanismo.  A volte capita che tale meccanismo si inceppi, e qui nascono le grosse difficoltà. Oliare il meccanismo è un segno di buon mantenimento e funzionamento.  Storia, geografia, matematica, fisica sono arti e mestieri studiati per oliare il più possibile questo meccanismo e dargli nutrimento. La mente necessita di essere usata in modo corretto, seguendo pensieri razionali o di fantasia, ma che traccino un diagramma lineare nel mondo delle vibrazioni. Se picchi in alto e in basso vengono dati e si susseguono con una frequenza attiva e costante, l’Intelletto, la mente comincia a mal funzionare dal momento che alcuni meccanismi si inceppano pressati da continui strappi ad un normale funzionamento. Stress, paura, ansia, fibrillazioni sono strappi fondamentali che causano tensioni inadeguate nel corpo e nella mente. Non possiamo dire il perché alcune situazioni comportino un eccesso di disfunzionamento della mente, ma possiamo invitarvi a riflettere come questi malfunzionamenti possano essere interrotti e compensati con un più normale sentire e affrontare le situazioni con distacco e freddezza. Lasciarsi affaticare continuamente dall’evolvere degli eventi comporta una diffusione di uno stato generale di malessere che coinvolge corpo e mente. La leggerezza della libellula, la trasparenza delle sue ali, deve farvi pensare che anche la vostra vita può essere compensata da azioni e pensieri che mirano alla trasparenza, piuttosto che alla densità della materia. Lasciarsi coinvolgere dall’altrui pensiero è fattore di stress notevole soprattutto per le persone che non sono capaci di schermare i propri pensieri, le proprie fragilità che vengono prese di assalto da questi ladroni energetici in cui spesso incappiamo. Ladroni energetici non è riferito all’essere umano, ma ad un sistema combinato di energie che invece di crearne di nuove per supportare se stesso ed il proprio accrescimento, preferiscono risucchiarla da altre fonti energetiche che ne vengono a contatto.

Quando stress e difficoltà di decisione si fanno sentire, significa che la mente ha avviato quel processo in cui tutto appare difficile, tutto appare sbagliato, fuori luogo. In realtà si tratta di immaginazione, di come la mente elabora le immagini e le sensazioni che le vengono proposte, avviando il più spesso procedimenti e meccanismi di pensiero che la allontanano sempre più dallo stato naturale dei fatti. Fermarsi a respirare prima di prendere qualsiasi decisione avvia a quello stadio di quiete che si raggiunge poi con una notevole esperienza di quelli che sono i meccanismi messi in atto nella realtà. La realtà null’altro è che una visione distorta dell’attimo prima/precedente, il nostro cervello non fa in tempo a definire i codici della visione precedente che subito gli si presenta una visione differente astratta. Astrarre dunque quelli che sono i codici della realtà della visione significa immagazzinare dati specifici che ti permettono di reagire in modo del tutto naturale alla visione successiva. Tali codici sono silenzio, quiete interiore, serenità, pace. Con essi potrai distaccarti dalle visioni/continue visioni che vengono proposte dal tuo cervello alla tua mente per catalogarli in stadi di materia proponibili in una gamma classificata (…..)

 hide_and_seek9547

LE VERITA’ NASCOSTE

Non ci sono metodi per descrivere quali verità possano essere tenute nascoste alla mente umana dal più alto potere sulla Terra, ma tenteremo qui di farvi capire che ogni cosa ha una sua collocazione e un peso specifico nel sentiero delle Verità e delle Leggi Universali. Quando eoni di anni fa erano state dettate le 10 Leggi Divine, gli uomini non avevano conoscenza/cognizione di che cosa fossero la scienza e le scoperte scientifiche e tecnologiche che i vostri tempi producano. Una falsità di fondo sulla conoscenza della Terra e delle Leggi naturali biologiche che la regolano comportarono ad una miscredenza su quello che si può definire un corretto e saggio funzionamento della vita sulla Terra. A pochi era concesso di accedere alle Leggi Universali, tali conoscenze/cognizioni erano allora attive su larga scala diffusa per una facile connessione che si creava tra gli strati terrestri  e gli strati celesti. Eppure molte troppe conoscenze disponibili all’umanità furono state celate e nascoste per il beneficio di pochi potenti che cominciarono a dominare il mondo e sottomettere le masse, alle quali venivano tenuti nascosti i segreti della conoscenza del proprio essere, della propria Divinità interiore. Ciò accadeva ed era facile accadesse sopprimendo la forma del libero pensiero, la mente arbitrale, il libero arbitrio, la propria autonomia organizzativa. Forme ormai smantellate di pensiero conducevano all’allontanamento delle masse dal libero arbitrio, dalla libera connessione. Ciò che veniva insegnato loro era come dovessero subire soprusi e condizionamenti per potere sopravvivere in un mondo dove invece era a loro tutto dovuto. Ma perché continuare in questa direzione se ormai nuove scoperte scientifiche/tecnologiche vi portano a capire che voi siete parte di una coscienza collettiva di un Mondo molto più vasto che comprende e contempla altre specie vegetative, in mondi e pianeti a voi più o meno lontani. Possiamo/potete considerare questa vostra Terra un po’ come un distaccamento staccato dall’Unità Madre che si trova più al centro delle Galassie e nel quale tutto si muove sotto forma di energia ribelle. Ribelle a cosa? Alle regole che sottendono nel vostro mondo. Il vostro mondo è creato da energie che solidificano in base a pensieri che mettono in moto una serie di particelle che trovano collocazione e destinazione proprio in un piano di progetto della vostra mente.  Nel mondo/universo delle Galassie l’energia si comporta in modo differente disponendosi in vortici di creatività, per cui tutto  può venire creato all’istante senza che pensieri precisi possano vincolarne o modificarne la forma. La creazione è universale e scaturisce da un’unica Mente Universale riconosciuta come unica forma di creazione e di collettività. In essa si muovono tutte le forze in gioco. Voi/noi Anime siamo destinati a tornare nel centro del Vortice energetico che ci ha creati e l’allontanamento momentaneo serve proprio a co creare / a sviluppare questa capacità di creazione infinita che si organizza in un sistema concentrico dove dall’origine si espandono energie che man mano che ci si allontana dal centro trovano sempre più possibilità di sviluppo personale di creazione  di una realtà ad hoc. Una volta ottenuta e vissuta l’esperienza della co creazione l’Anima torna al proprio Se Superiore ed in qualche modo diciamo si reintegra con il suo Creatore.  Il Se Superiore è una funzione che definisce e materializza la possibilità di creare in pensiero, azioni, manifestazioni della propria volontà distinte dalla volontà originale/originaria che lo ha creato. Se più famiglie distinte si sono create nella sua attività di creazione, famiglie distinte hanno desideri e possibilità creative diverse tra loro, che le distinguono le une dalle altre dando delle caratteristiche reali di appartenenza. Quindi la capacità e possibilità di co creazione varia anche rispetto al gruppo/famiglia di appartenenza.

Anime sperimentano la loro venuta su mondi diversi dal proprio mondo di origine proprio per avere la possibilità di imparare ad approfondire quali sono le tecnologie più o meno avanzate da altri gruppi di famiglia. Come è possibile ciò? Semplice. Semplici mutamenti/trasferimenti di energia da un Mondo all’altro rendono ciò possibile. Per cui se Anime si sono incarnate su questa Terra è facile che esse abbiano capacità e qualità maggiori/minori in base al ceto di provenienza. Non è un male appartenere a Mondi diversi avendo la possibilità di integrare tecnologie e conoscenze a voi integrate, si tratta semplicemente di sviluppare sempre più la connessione che avete con Casa rimanendo sempre più in ascolto in atteggiamento di fiducia che qualsiasi informazione voi abbiate bisogno vi sarà debitamente recapitata nel minore tempo possibile. Capacità queste che vanno oltre l’umana coscienza. Sapientemente voi otterrete e saprete utilizzare tali informazioni per il bene della collettività, poiché ogni cantone/angolo dell’Universo prevede le stesse possibilità per tutti. La conoscenza deve essere generale e universale, in base ad una Volontà Divina che ha messo a disposizione collettiva/della collettività tutte le informazioni utili e necessarie per un reintegro/riunione dell’Anima con il proprio Se Superiore ed un naturale rientro nella sua sfera di appartenenza/origine.  Dunque sappiate che specie più evolute coesistono sulla Terra, sapientemente e coscientemente per una evoluzione generale e collettiva delle forze in gioco. Anche il regno animale vegetale partecipa di questo processo di evoluzione. Quello che per secoli di potere oscuro vi è stato tenuto nascosto ora non può più esserlo, proprio perché forze di grado superiore si sono impossessate/si stanno impossessando sempre più degli strati terrestri. Ma tutto ciò in stato di necessità.  E’ stato necessario/si è reso necessario intervenire con interventi esterni proprio per questo processo di male funzionamento che si era innescato nella coscienza substrato collettivo sottoposto a notevole stress di identificazione del proprio essere. La collettività umana trovandosi compatta in questo disagio di identificazione delle proprie origini essenze divine non avrebbe più saputo identificare una via di uscita se non tramite l’intervento di forze/energie esterne. Ma questo non è un male. E’ un gradino di evoluzione. Evoluzione collettiva. Se troppe cose sono state tenute nascoste per incentivare l’ombra nella mente umana, troppe forze ormai coesistono e si attivano perché venga riportata la Luce negli strati inferiori della Mente umana. La scienza ha giocato e gioca ancora un ruolo fondamentale nel risveglio della collettività umana. Tecnologie sempre più sofisticate portano il Mondo ad uno stato di conoscenza/coscienza necessari per identificare che ogni possibilità è,  e voi, nell’Universo/Mondo, rappresentate una possibilità. E infinite altre coesistono, in un sistema di equilibrio che non può essere turbato/disturbato dall’avanzare delle ombre. Se per secoli le Ombre hanno voluto dominare questo bellissimo Pianeta, ora noi con l’aiuto di Voi presenti illumineremo questo Pianeta a giorno, lo inonderemo di Luce così che l’ombra non troverà più spazio nella mente degli uomini se non in pochi infimi esemplari.  E’ destino della Terra diventare luminosa. Tale Luce andrà ad unirsi ad un sistema Cosmico di Luci collegate e l’evoluzione di ogni specie/famiglia sarà più potente. Ma cosa succederà quando ogni famiglia sarà così evoluta da fare ritorno alla sua origine? Essa non scomparirà nell’Uno, ma nell’Uno troverà la propria forza di esistere e rigenerarsi in forme sempre più evolute dove scomparirà la tristezza del dubbio e ci sarà solo certezza della perfezione e della bellezza così come erano stai pensati/creati originariamente. Perché dubbi vengono che il disegno originario non fosse perfetto. Perché è nella realtà che una tale indipendenza di forme e di creazioni potesse in qualche modo sfuggire ad una Mente generale creatrice. Ma l’esperienza è parte fondamentale dell’Universo, e il raggiungimento della perfezione viene dato dall’esperienza. Dunque la creatività troverà regole che la genereranno, ma non per limitarla, bensì per fare si che ombra non pervada più in nessun sistema di libero arbitrio. In quanto ombra è imposizione non voluta da questi strati celesti creatori e troppo ormai si è fatto/si sta facendo per neutralizzarla. Se dunque vi ponete come co creatori di questo nuovo Mondo di Luce, non ci saranno porte chiuse per voi ma solo porte aperte di passaggi dimensionali che vi permetteranno con sapiente uso delle tecniche di sperimentare queste nuove dimensioni di infinite variabili di Luce. Il regno animale e il regno vegetale vi aiuteranno in questo processo di valorizzazione e di creazione. Prendete spunto e studiatene le forme di riproduzione. La creazione di un fiore sottende ad una forma di pensiero che procede dalla creazione del seme, alla sua nascita, al suo sviluppo, al suo germoglio. La realizzazione della mente umana/del pensiero deve essere lo stesso, dalla semina precisa e puntigliosa del proprio seme/pensiero, alla sua crescita/sviluppo fino al suo germoglio. I nuovi semi che dovrete utilizzare saranno Amore incondizionato Universale per ogni specie/componente di questa Terra. Non è cosa facile che vi proponiamo ma neppure difficile perché supportata da un processo interiore che sta crescendo e vi conduce con sempre più fermezza verso i passi della Luce. Se vi lasciate condurre in modo autonomo e svincolato da forze esterne interagenti con voi, cioè se riuscite a sganciarvi da ogni condizionamento che questa società vi può costringere, troverete facile affidare i vostri passi ai nostri suggerimenti, che man mano vi daremo per condurvi in una situazione statica di Luce dalla quale non è più facile cadere. Se avete ancora dei dubbi potete prendere in prova un determinato periodo in cui provate incondizionatamente a lasciarvi guidare dalla luce, cioè dai nostri pensieri, ma non per plagiarvi, bensì per guidarvi nel metodo più diretto e veloce che vi conduce verso la vostra felicità personale, la vostra realizzazione, la vostra luce. Ricordatevi che lo scopo diretto di questa vita è essere felici e gioire del Mondo che vi circonda, sentirvi parte di esso ed amarlo in ogni sua più piccola espressione. Questo siete venuti a fare.

SAPERE ASCOLTARE

Nelle vostre vite spesso non ascoltate le parole ed il pensiero altrui presi dai vostri piani astrali che vi conducono in situazioni/condizioni differenti  dal vostro prossimo e non vi danno la possibilità di realizzare collegamenti di sorta con colui che vi è vicino/accanto. Ora l’ascolto si riferisce più ad una emozione che ad un vero e proprio ricettacolo/ricevere emozioni utili per la vostra vita. Non ci sono spiegazioni su come dovreste affrontare quotidianamente quell’agire che vi permette di vivere in modo differente e sereno senza ulteriori complicazioni al vostro sentire ed agire. Dunque controindicazioni per un uso corretto del sentire non ci dovrebbero essere se non considerarlo come un mezzo appropriato per vivere in modo felice e sereno che è lo scopo primario della vostra vita e della vostra dimensione. Un contatto con il vostro Corpo Astrale vi permette di vedere la realtà in una ottica/situazione diversa in quanto analizza le diverse sfaccettature della realtà che diversamente non sareste in grado di affrontare/vedere. Entrare nel Corpo Astrale significa giocare con tutte quelle forze che a voi sono estranee nell’ambito di una esistenza puramente terrena ma che vi permettono di entrare in contatto con delle realtà di mondi esterni/estranei a voi dove la vostra Anima soggiace in attesa di tempi  migliori di approfondimento delle vostre esperienze di vita quotidiane su questa Terra. Non ci sono comunicazioni che non riguardino questa dimensione dove voi siete estranei al vostro Corpo fisico ma ne rappresentate in pieno la dimensione extracorporea, così che ogni movimento tendenzialmente risulta da componenti astrali/astrologiche che muovono indistintamente i vostri pensieri ed i vostri corpi nel flusso dinamico della vita. Necessità/necessitiamo ora di darvi informazioni sulla natura della struttura umana e delle sue relazioni con e fuori/dentro il corpo. Un Corpo Astrale prende vantaggio da relazioni durature con altre essenze che possono essere a lui legate negli eoni di tempo passato. Si creano tra voi Anime relazioni durature che il tempo non può intaccare/rovinare/staccare proprio perché legate da forze magnetiche che le assottigliano e le rendono compatibili le une con le altre fino a fonderle in una fusione dove tutto viene visto sotto l’aspetto della durabilità e della classe di appartenenza. Perché questo? Perché in questo modo si possono co creare o sono stati creati famiglie/gruppi di appartenenza che vi permettono di riconoscervi all’interno di un più vasto sistema che comprende specie e classificazioni diverse anche degli umani appartenenti a questa Terra. Ora voi tutti sapete che non ci sono distinzioni tra esseri umani se non per colore della pelle che altro non è se non una classificazione del luogo di appartenenza e della nascita. Anime profonde ed antiche riconoscono il proprio essere nei propri simili per creare una unità di fondo che viene chiamata famiglia e che è la base per una pacifica convivenza collettiva di più persone/Anime. Sia nel piano Astrale che nel piano terreno questi equilibri vengono mantenuti e riconoscimenti sono facili se si considerano le entità delle questioni  proposte/poste in essere. Non ci sono differenze tra Anime appartenenti alla stessa famiglia Astrale per cui la comunicazione in questi ambiti è facile e facilitata da una conoscenza di fondo delle proprie capacità e doti comunicative insite del Vostro essere. Comunicare tra voi e i nostri mondi/dimensioni diventa cosa facile e di facile accesso se siete in grado di affermare ed accettare che la vostra vita sia una qualità impellente di dualità e nel regno delle dualità voi vi muovete e muovete i vostri pensieri. Collegarsi a noi diventa esperienza facile quando usate l’intelletto privo da ogni discernimento e quindi ripulito da quelle informazioni in eccesso che lo intossicano in una spirale senza vincoli (limiti?). Non abbiate paura di rigenerare la vostra mente con pensieri sani che non producano tossine né sostanze atte ad assecondare desideri e passioni impellenti ma di poco valore/conto considerando che durano l’attimo di una eternità ben poco definito e razionalizzate ogni singolo momento ad una visione più duratura di quelle che sono le vostre qualità/eccellenze anche nell’ambito /visione della vostra realizzazione personale. Non ci sono vincoli ne limiti al pensiero, per cui utilizzatelo nel migliore modo possibile con l’aiuto del respiro per incanalare i flussi di pensiero che diversamente sarebbero sparsi nell’etere come una forma di nuvola irregolare frastagliata. Per fare ciò dovete concentrarvi/fissarvi su un concetto astratto o non, ma che abbia un senso logico, un valore al momento del vostro pensiero. Non dovete dubitare che la vostra mente sarà in grado di analizzare cosa e come/quale pensiero o concetto è/sarà  per voi opportuno in quel determinato momento/esperienza della vostra vita. La vita è bella, per cui concetti/pensieri che si concentrano su queste frequenze positive porteranno  risultati maggiori che non un pensiero costante negativo di dubbio o paura di chi siete o cosa dovete fare. Non ci sono limiti alle potenzialità del pensiero.  Convogliarlo in flussi positivi di energia vi permetterà di riconoscere chi vi starà attorno, vibrazioni della stessa famiglia saranno a voi note e entreranno  nel vostro sistema immunitario di autodifesa nei confronti del mondo e di ciò che è a voi estraneo. Abbassare quindi le difese su ciò che non siete voi vi porterà ad un rilassamento maggiore e concentrazione delle forze su quelli che saranno i vostri contatti futuri. Ogni specie/famiglia comunica a distanza con la Casa Madre e ognuno di voi sarà in grado di ottenere quelle informazioni/nutrimento necessari per una maggiore leggerezza della vostra esperienza, dimensione esperienziale su questa Terra.

Alla base di ogni comunicazione verbale c’è il sorriso. Il sorriso permette la/una maggiore apertura umana di contatto tra essere e essere, individuo e individuo. Ogni diversità viene infranta/dissolta nella bellezza del sorriso che è indice di pace e armonia in se stessi e nelle relazioni con gli altri. Spesso il Mondo esterno vi turba e vi rende sospettosi/sfiduciosi/non fiduciosi  sulle reali possibilità di comunicazione tra voi ed il vostro prossimo. Non diciamo che il sorriso debba essere usato a caso ed in qualsiasi situazione, ma il contatto/collegamento tra due esseri umani è alla base di una fiducia reciproca che troppo spesso viene persa nell’identità dell’ego che non permette di vedere l’altro se non come uno simile a me, con gli stessi difetti, le stesse perplessità, le stesse paure. Quando invece nell’altro deve essere vista la bellezza e la pienezza della sua/propria identità  come umano e come Anima errante su questa Terra in grado di mantenere e partecipare a se stessa e agli altri. Ognuno di voi ha delle peculiarità che sono in sintesi esternazioni del vostro vissuto/cammino su questa Terra o su altri Mondi ma che donano all’Anima quella certezza di fondo che ogni cosa ha un suo perché, ogni aspetto positivo o negativo che sia trova realizzazione nel completamento del percorso di ciascun essere, di ciascuna Anima ed ognuno di voi deve mantenere un approccio positivo all’avvicinamento e alla conoscenza l’uno dell’altro.  Mondo animale e mondo vegetale partecipano a questo processo di conoscenza e comunicazione e vi sono compagni nel viaggio di approfondimento delle vostre qualità/ doti che siete venuti a risvegliare su questa Terra. Il vostro Corpo Astrale compendia questo movimento di conoscenza essendo esso stesso profonda conoscenza di quelle che sono le leggi che regolano e normano questo mondo collettivo e individuale. Ognuno di voi ha dentro la profonda conoscenza del migliore comportamento/di quello che dovrebbe essere il migliore comportamento da tenersi nell’ambito della collettività e delle relazioni, ma spesso non viene ascoltato per entrare nei regni dell’ego dove ogni cosa acquista un valore differente in base alle vostre reali esperienze sulla Terra nel vissuto quotidiano in contatto continuo con problematiche che a volte vi possono sembrare fuori ogni oltre misura. Se pensieri correntemente negativi affrontano la vostra realtà, nasce una spirale a tensioni maggiori che non vi permette di discernere sulla strada che dovete prendere perché la direzione sarà a senso unico, l’ombra. Ma l’ombra è facilmente individuabile e plasmabile in simboli eterici che la dissolvono nell’etere/eternità fino a che non si trovi una reale via di persuasione che un pensiero positivo comporta risultati di maggiore profondità/grandezza che non un pensiero negativo. Quante volte vi è capitato di non sapere prendere una decisione? Questo è l’esempio più lampante di come l’ombra indecisione dubbio paura vi conduca in stati di non discernimento. Il discernimento è alla base di qualsiasi decisione. Sapere distinguere tra un orientamento positivo ed un orientamento negativo è la via più facile di comunicazione con il mondo/universo. Pulizia dei processi mentali, semplificazione, discernimento, sarete in grado così di comunicare con i vostri simili e con le vostre famiglie di origine che vi daranno tutto il supporto necessario a voi e ai vostri cari. Non ci sono limiti alla capacità di una mente pulita. E’ la pulizia di un disco su cui potete riscrivere la storia della vostra vita. E’ un punto di partenza per ricominciare a vivere di una vita felice e facile, libera da condizionamenti altrui e nella consapevolezza che ognuno di voi è, ed ognuno di voi merita rispetto, nelle sue paure, difficoltà, ansie. Siete voi i più fortunati, o quelli che avete lavorato di più ed in modo più proficuo, nella conoscenza della vostra vera essenza astrale e non, terrena e non.

 ESPIRITON-EMBRIAOHUMANO229(1)

RINASCERE

Rinascere è una bella parola, non priva di significati fondamentali. Rinascere include tutta quella serie di movimenti che portano alla conclusione di un discorso. Potreste pensare l’opposto. Invece si tratta proprio di un termine conclusivo, un termine che indica un passaggio netto tra una condizione inferiore ad una superiore. Ogni esperienza della/nella vita è seguita da una rinascita, una evoluzione del proprio essere distinto dall’attimo che lo aveva preceduto. Se pensate che ad ogni conclusione comporta/segue un inizio, voi siete tra i più fortunati in quanto esperienze sulla Terra ne vengono fatte quotidianamente da chiunque in modo disordinato ma efficace perché chiunque/ognuno di voi metabolizza l’esperienza nella/della rinascita, avendo aggiunto un apporto di informazioni generali ulteriormente allo stadio di conoscenza precedente. Grandi dolori, gravi perdite, separazioni, fanno tutti parte di questo ciclo di rinascita in cui l’Anima apprende le tecniche e le dimensioni umane di percezione del dolore come forma di purificazione spirituale.  Non è necessario soffrire per evolvere nella propria dimensione spirituale, ma il dolore è quel gradino in più che porta ad un risveglio totale/globale delle coscienze, del sentire, del percepire. Ognuno di voi ha dei ricettacoli predisposti al cammino e alle esperienze che durante questo cammino si compiono, sono dei ricettacoli di comprensione che in taluni casi possono per diversi motivi essere addormentati, in altri casi trovano la forza del cambiamento e della evoluzione proprio in seguito a delle scosse potenti che qui voi chiamate dolore. Segue il risveglio dell’Anima, la fine di un circuito ed un nuovo inizio in cui tutto comincia a circolare muovendosi con movimento a spirale crescente/crescendo verso gli stadi più alti dell’esistenza. Se non ci fossero le esperienze nella vostra vita rimarreste chiusi all’interno di un circuito che evolve/si avvolge su se stesso, senza possibilità di evoluzione. Cosa fa si che le Vostre/Nostre Anime possano evolvere è proprio questa presenza continua e costante di esperienze che comunque evolvono a buon fine e trovano il loro significato più ampio/alto nella realizzazione e catalogazione delle vostra mente in un sistema a catalogo/enciclopedia per cui quella stessa esperienza provata più volte porta alla soluzione di diversi debiti Karmici dai quali non potreste liberarvi se non con questa tecnica. La conoscenza di quelli che sono i meccanismi di conoscenza e catalogazione di queste esperienze comporta una velocizzazione delle percezioni e delle soluzioni che si devono dare ad un determinato problema. Voi sapete che il significato più grande della vostra vita è superare dei debiti karmici che avete con il passato. Tali debiti sono dovuti ad una mancata percezione del problema non tanto per colpa vostra quanto per uno stadio collettivo di sopravvivenza che non permetteva alcun affaccio a questioni spirituali e karmiche. La vostra Mente era come addormentata/assopita sotto il peso  di questioni che riguardavano principalmente il vostro sostentamento per alcuni, arricchimento per altri. Ora le cose stanno gradatamente cambiando sotto l’effetto dei nostri raggi cosmici, particelle adamantine, che si posano indissolubilmente su tutto lo strato superficiale della Terra in attesa di essere da voi attivate. Chi le attiverà? Anzitutto saranno per primi, pionieri di questa nuova dimensione di coscienza, coloro che hanno trovato un equilibrio nel proprio essere e sono in grado consapevolmente di muoversi in una condizione di rinascita globale che li porta ad una struttura differente del pensiero. Il pensiero così formato si organizza in nuovi e diversi comparti rispetto alle dimensioni precedenti e questo comporta una maggiore apertura e sensibilità verso i problemi del Mondo/della Terra. Molti di voi sono stati chiamati ad affrontare questo stadio del dolore perché è proprio in esso che la rinascita trova piede e si manifesta in ogni aspetto.  Affrontare questa prassi per molti di voi non è stata cosa semplice ma si è verificata efficace in quanto in molti avete/e avrete potuto godere di tutti i vantaggi che questa nuova dimensione vi comporta, sulla Terra e altrove. Se la fatica è stata finora tanta, verrete tutti ricompensati di tali e siffatti sforzi, che ci rendiamo conto essere stati in alcuni di voi di grande e grave disagio, ma gioite ora miei prodi perché la fatica è finita e la strada che vi attende è pulita e di facile percorrenza. Se vi abbiamo chiesto questo grande sforzo non è stato un caso e voi siete stati tutti volontari che avete pianificato con noi la vostra discesa in questi stadi/dimensioni più basse per potere dare e trarre vantaggio alla Terra di una nuova visione più semplice, più lineare, più pulita. Non parliamo qui di ombre e luce, perché sono due dimensioni che si contrappongono e hanno entrambe ragione di esistere. Parliamo semplicemente di una forma di pensiero più lineare, più pulita, cristallina, che comprenda che ad ogni azione corrisponde una reazione, che siete voi a crearvi il vostro destino con le vostre azioni, che avete già pianificato la vostra vita in tempi passati e futuri, e che non è più ora di perdere tempo ma è ora di evolvere. Risvegliatevi alla luce, questo vi chiediamo, questo vi daremo, consapevoli o no, questo è il vostro destino riscritto da noi, da quassù dove l’Amore per la Terra è grande e non può rimanere inespresso. Se ancora sentite il peso della vostra solitudine, presto sarete ricompensati per il vostro valore ed i vostri servizi e la vita vi sorriderà di gioia e felicità.

 tumblr_ndfr7eKklW1rv26kdo1_500

Il giorno 31/08/2015

“Arcangelo Michele, di cosa vuoi parlarmi?”

Potrei parlare del tuo futuro e del futuro dell’umanità.

Dunque non ci si aspetti che le tecnologie avanzate possano aiutare a comprendere quali sono i fondamenti della fisica quantistica, in quanto non ci sono fondamenti. Sono proprietà, proprietà dell’essere e della materia, del Mondo e dell’Universo. Il tutto muove da un punto con polarità negativa ad un punto di polarità positiva, potete ben comprendere come movimenti continui da + a – e viceversa si sviluppino in tutto l’Universo. Le conseguenze sono che nulla è dovuto al caso se non in minima parte, per cui si intreccia in una rete a maglie regolari la vostra dimensione con le dimensioni degli altri Universi/Mondi. E la possibilità di scambio di informazioni ed energie è infinita. Varie forme di energia compongono l’Universo/Cosmo stellare, fasci di luce attraversano l’etere/il vuoto e vanno a colpire qualsiasi cosa si frapponga sulla loro strada.  Questa luce contiene le basi della conoscenza, la vita di tutte le singole particelle del Cosmo devono la vita a questi fasci di Luce Divina Particelle Adamantine che contengono i simboli (singoli) prototipi dell’Universo triade. Che cosa è l’Universo triade? Si può così definire una griglia informativa cosmica su cui si muovono informazioni da e per le singole stelle, pianeti, cosmi , Universi. Come potete immaginare, se tutto è collegato necessita di una forma di passaggio, di ponte, da un punto all’altro del Cosmo, così non si possono disperdere nel vuoto informazioni destinate alla sopravvivenza di voi, della vostra specie e di tutte le specie presenti nell’Universo. Tutto è stato creato con un preciso scopo, l’Amore universale, e tutto deve tornare a questo scopo, l’Amore universale. Quindi movimenti di pensiero conducono a pensare che la Terra sia la patria e la casa della Tecnologia, quando tecnologie molto più avanzate e a voi incomprensibili/ignote si muovono in tutto l’Universo, da e per le stelle. Galassie lontane eoni di anni luce ospitano tecnologie a voi sconosciute ma che saranno la garanzia di un giusto proseguimento e perpetuamento delle specie di tutto l’Universo. A voi giungono raggi di natura cosmica invisibile che si scontrano con la vostra atmosfera e la attraversano posandosi sulla superficie della Terra come nutrimento della Terra stessa e di tutte le forme di vita presenti su di essa. Se voi considerate la vita come un dono, un regalo prezioso, è necessario che forze a voi esterne completino questo processo di ‘regalio’ dandovi le condizioni giuste per potere affrontare i vostri giorni nel migliore modo possibile. Ecco perché si dice che le quantità di idrogeno ed ossigeno presenti non si esauriranno mai per permettervi di portare avanti la vita su questo Pianeta che è stato pensato e realizzato con certe caratteristiche. Ma se alcune risorse si vanno esaurendo in modo naturale, altre caratteristiche sono indistruttibili proprio perché monitorate e attivate dall’esterno. Un sistema computerizzato riconosce e dissimula tutte le caratteristiche e le necessità apportando il nutrimento e le energie necessarie attraverso questi fasci di luce. Non ci saranno quindi ulteriori danni a Madre Terra, perché quelli creati da genere umano verranno contenuti e protetti tutti i suoi componenti basilari necessari e sufficienti alla vita sulla Terra. Quindi battaglie ecologiste sono utili ed evolutive nel pensiero dell’uomo verso un nuovo programma di riordinamento della gestione della Terra, del territorio, della natura, dei vostri singoli rapporti/relazioni umane. Ci sarà un momento in cui tutto troverà nuova vita sotto la luce del discernimento e della comprensione che il rispetto reciproco tra voi e l’Universo inteso come vostra casa, sarà alla base di un nuovo processo di pace che pervaderà i vostri Cuori e le vostre Menti. Siamo in attesa che queste Particelle Adamantine si posino su ogni oggetto presente sulla Terra, su ogni Cuore e che aprano la vostra Mente a progetti più ambiziosi che non prevedano la distruzione ma la ricostruzione di un Paradiso da voi perduto e violentato nei suoi aspetti più belli, più naturali. Ma tutto serve nell’evoluzione e nella comprensione delle Vostre Anime e del Vostro Cammino verso la Luce. La Luce si comporta come un ricettacolo, attira tutto ciò che le gravita intorno. Per questo voi non sarete esimati/esonerati da questo processo di riunione e riappacificazione con l’Universo intero. E’ fondamentale che capiate che non vi sarà permesso infliggere ulteriori ferite a Madre Terra e il processo di rinnovamento e di ringiovanimento è in corso ed attuato a livello mondiale  da una rete di portatori di Luce che operano in silenzio ma che vengono visti e attivati con sempre maggiore forza dalla nostra presenza continua e assidua presso di loro. Messaggi di speranza devono essere diffusi in tutto il Mondo perché questo è il mezzo più veloce affinchè le Particelle Adamantine si attivino ovunque esse si posino/poseranno. Non ne è esente il modo animale che sta già procedendo a passi spediti in questa direzione. Avrete modo di constatare presto il nostro Operato ed apprezzarne ogni singolo aspetto.

Fonte: Io e Sara (comunità Facebook)

PulsanteLibriConsigliati

 

VISITA ANCHE IL SITO UFFICIALE DELLA NOSTRA ORGANIZZAZIONE

 
Blackstar
About

Ricercatore della Verità, appassionato di Arti Marziali, Musica ed Esoterismo.

POST YOUR COMMENTS

Privacy Policy Cookie Policy

BANNER

Contact IT

Contact

Email: redazione@ilsapere.org

Phone: 392 3377372

Translate »