Monday, 24/6/2019 UTC+2
IL SAPERE
IL SAPERE

Le Costellazioni Familiari e il Campo Morfogenetico [R]

Le Costellazioni Familiari e il Campo Morfogenetico [R]

Il Campo Morfogenetico

La fisica moderna usa ormai in modo sciolto il termine ‘campo’ per indicare una porzione di spazio-tempo all’interno della quale si subiscono i suoi effetti. Il più noto è il campo gravitazionale; qualunque cosa dotata di massa si avvicini abbastanza ad un pianeta o ad una stella, ne verrà irrimediabilmente attratto. Questo effetto è preciso e difatti esistono da tempo formule matematiche che lo spiegano.
Un altro esempio molto semplice di campo è quello del telefonino, quando diciamo ‘non c’è campo’…

Noi siamo tutto il tempo immersi in questi campi energetici e ne subiamo gli effetti senza accorgercene.
Uno dei campi più interessanti e oggi studiati è il Campo Morfogenetico. La parola dice già tutto: ‘morfo’ significa ‘forma’, quindi questo campo ci da forma attraverso la genetica. In parole semplici, ognuno di noi è immerso in un campo familiare rappresentato da coloro che compongono la nostra famiglia, anche e soprattutto le generazioni passate. Tutto ciò che loro hanno fatto, ciò che hanno vissuto, i loro successi e fallimenti, tutti gli eventi accaduti sono ora un potente campo di energia che agisce su chiunque faccia parte della famiglia attuale.
La fisica ci dice che questi campi sono ‘informati’ ossia contengono informazioni che istruiscono/modificano coloro che entrano nel campo. Il campo morfogenetico contiene le informazioni che formano la nostra persona, il nostro carattere, ciò che diventeremo e anche ciò che non potremo diventare, nonostante tutti i nostri sforzi. Come la gravità, questo campo ci guida lungo direzioni già tracciate dai nostri avi, e come la gravità, non distingue tra bene e male, per cui se ad esempio i nostri avi hanno fallito in certe aree, anche noi avremo la tendenza a fallire allo stesso modo. Questi campi sono al di là del giudizio. Il pianeta Terra attrae tutto e tutti. Così il campo morfogenetico ci insegna semplicemente a far parte della nostra famiglia, spingendoci lungo direzioni che già i nostri avi hanno percorso, nel bene e nel male.

Questi campi energetici non sono condanne, così come non lo è la gravità. Essa ci impedisce di muoverci come vorremmo, ma nel tempo abbiamo imparato a muoverci con una certa libertà e grazie ad essa abbiamo realizzato molte cose. Così è per il Campo Morfogenetico. Prima di tutto bisogna conoscerlo e poi si lavora con esso per modificare la sua/nostra energia in modo da poter uscire dall’influenza negativa di certi eventi/persone oppure entrare nella sua forza positiva che ci sostiene e ci permette di realizzare la nostra vita.

Il Campo Morfogenetico ci insegna a vivere

Chi dice all’albero come mettere le foglie o fare i frutti? Chi insegna all’uccellino come fare il nido?
Tutti gli esseri viventi sanno come vivere e lo apprendono dal campo morfogenetico.
Anche noi nasciamo e viviamo immersi in campi morfogenetici, il più importante dei quali è la nostra famiglia.
Alcune cose come una lingua straniera o la matematica si possono imparare a scuola, ma altre, come ad esempio amare una persona, prendersi cura di un figlio, avere successo nel lavoro e così via, non si imparano sui libri. E’ il campo morfogenetico che ci insegna, attraverso le figure dei nostri genitori in primis, e poi delle altre persone di riferimento, come i parenti, gli amici, la religione e la cultura, l’ambiente dove viviamo… tutti questi sono campi morfogenetici che ci forniscono informazioni su come vivere.
Ecco che una loro assenza si traduce in una mancanza di informazioni critiche che difficilmente potremo reperire da altre parti. Quando ad esempio viene a mancare un genitore, per via di una morte o anche solo di una separazione, le informazioni di cui lui è portatore non verranno trasmesse e il figlio ne sarà impoverito. In parole semplici, si troverà con grosse difficoltà a vivere quella parte di vita per la quale servivano quelle informazioni.
Un dato statistico: i figli dei separati si sposano molto più raramente. Non è solo una questione di dolore vissuto, ma anche di mancanza di informazioni basilari.
Da uomo come imparo ad amare una donna? Stando vicino a mio padre e vivendo come lui ama mia madre. Da donna, come imparo ad amare un uomo? Stando vicina a mia madre. Senza queste informazioni arriveremo al massimo a fare sesso, ma non sapremo mai cosa vuol dire amore. Ciò vale per tutte le principali aree della vita, dal rapporto di coppia all’avere figli, il lavoro e il successo, la salute e la malattia, l’amore e l’amicizia.

I campi morfogenetici ci insegnano come vivere. Contengono le informazioni basilari sulla vita, maturate di generazione in generazione attraverso infinite esperienze, errori e successi. Questi campi governano l’esistenza di ogni essere vivente e sono campi informati necessari per vivere bene la vita.

Il Campo Morfogenetico e le Costellazioni Familiari.

 Abbiamo detto che tutto il tempo siamo immersi in campi morfogenetici che continuamente ci forniscono informazioni con le quali noi viviamo gli aspetti più importanti della nostra vita, come le relazioni, il lavoro, il successo, l’amore, la salute.

Di questi campi il più vicino e più forte è quello della nostra linea genetica, ciò che chiamiamo ‘Famiglia’. Il detto: “la mela non cade mai troppo lontano dall’albero” esprime esattamente questo concetto. Noi risentiamo fortemente della vita dei nostri avi e tendiamo a ripercorrerne le orme.

Esiste uno spazio creativo dove possiamo produrre qualcosa di nuovo, ma questo spazio è molto ridotto, e di generazione in generazione avanza molto lentamente.

Abbiamo infine detto che questi campi morfogenetici sono invisibili, così come la forza di gravità o il campo di onde per un cellulare. Non li vediamo ma possiamo percepirne gli effetti, così come percepiamo il nostro peso o il fatto che il cellulare prende la linea o meno.

Le Costellazioni Familiari sono uno strumento eccezionale per ‘vedere’ questi campi in azione, o meglio, i loro effetti su di noi e sulle persone a noi vicine. Quando si mette in scena una situazione familiare tutti i rappresentanti vengono mossi dal campo morfogenetico e noi possiamo vedere quindi ciò che li muove e dove essi vengono condotti. Possiamo così anche predire un fallimento o un successo, una malattia, l’esito di una relazione di coppia… e allo stesso modo possiamo trovare una strada che ci porti fuori da un campo negativo, come ad esempio un avo che ha avuto un disastro finanziario.

In molti casi la soluzione consiste proprio nell’uscire da un campo che non ci appartiene. L’esempio classico è il figlio che cerca di guarire la madre da una brutta malattia (e facendo ciò si ammala lui stesso), oppure quando ci troviamo a portare avanti pesi che appartengono a nostri avi.

In altri casi invece il campo deve proprio trovare una sua risoluzione, come quando affrontiamo una separazione di coppia dove per i figli si crea un campo negativo. In questo esempio spesso uno dei due partner rifiuta e allontana l’altro, impedendo anche al figlio/a di avvicinarsi, e questo poi avrà delle forti ripercussioni nel figlio una volta adulto e a sua volta in una relazione di coppia. In questo esempio il campo creatosi deve risolversi per poter liberare i figli dalla sua influenza negativa. Una buona soluzione è questa: il partner che ha rifiutato/allontanato l’altro, prende il figlio con sé, si avvicina al partner e dice al figlio: “Lui/lei è tuo padre/madre. E io sono felice se tu vai da lui/lei”. Questa semplice frase è straordinaria per gli effetti che produce in tutti. Immediatamente il campo negativo scompare e tutti si sorridono con benevolenza.

A mio avviso le Costellazioni Familiari sono uno degli strumenti più efficaci per risolvere questi condizionamenti e permettere alle persone di vivere con serenità la propria vita.

Giacomo Bo  19/09/2015  ( www.ricerchedivita.it )

PulsanteLibriConsigliati

Giacomo Bo
About

Da circa vent'anni mi occupo di ricerca personale e spirituale attraverso la meditazione e quelle tecniche di sviluppo delle abilità che ho conosciuto e sperimentato valide in tutti questi anni.

POST YOUR COMMENTS

Privacy Policy Cookie Policy

BANNER

Contact IT

Contact

Email: redazione@ilsapere.org

Phone: 392 3377372

Translate »