Wednesday, 22/11/2017 UTC+2
IL SAPERE
IL SAPERE

L’Aura, ovvero i Corpi Sottili Energetici

L’Aura, ovvero i Corpi Sottili Energetici

Post by relatedRelated post

Il nostro corpo fisico è solo una piccola parte di ciò che siamo, ma allo stesso tempo è la manifestazione di una perfezione che si manifesta in altri corpi di cui siamo composti.

image

È una sorta di prolungamento di qualcosa di più sottile invisibile agli occhi fisici. Sappiamo infatti che oltre ad avere un corpo composto di carne, ossa e organi; abbiamo anche dei corpi sottili o energetici chiamati anche “Aura”. Siamo sicuri che avete sentito tante volte il termine “aura”, forse in modo anche un po’ confuso, pensando che questo campo energetico sia solamente uno e che sia una radianza del corpo fisico. Ora prenderemo in esame questo aspetto, andando a chiarire cos’è l’aura e in quante parti è suddivisa, per fare un po’ di chiarezza.

1-Corpo eterico o aura eterica:

E’ un aura poco estesa, a 3 cm circa dal corpo fisico, è la più facile da vedere poiché è la più densa delle aure. Segue la sagoma del corpo fisico e quasi sicuramente vi sarà già capitato di vederla: ad esempio sarà già successo che mentre parlavate con un amico o una persona, avete iniziato a vedere come una nebbiolina grigia sulle spalle e intorno alla testa della persona che avete di fronte. Ecco quella è l’aura eterica che va da un colore grigio al blu, essa indica la vitalità del corpo fisico in base alla sua densità e allo spessore. Quest’aura viene alimentata dalla milza che ha il compito di ricevere il prana e diffonderlo nel corpo e agli organi, tutto ciò avviene tramite i chakra splenici che si trovano tra la mila e il pancreas, e sul fegato; quest’ultimo invece ha il compito di eliminare le scorie eteriche. Questo corpo energetico a differenza degli altri, è l’unico che scomparirà insieme alla morte del corpo fisico. Subito dopo troviamo l’aura astrale…aura2

2-Corpo astrale o aura astrale:

Col termine “Astrale” si indica tutto ciò che avviene a livello emotivo e riflette la nostra parte inconscia. E’ la più instabile delle auree proprio perché riflette le nostre emozioni, i desideri, le paure ecc ecc. Avvolge il corpo eterico e quello fisico e si estende a circa un metro e mezzo dal corpo eterico senza seguirne i contorni. E’ un vero e proprio specchio della nostra vita affettiva, del nostro umore e della nostra personalità, i colori di quest’aura cambiano in continuazione e può rivelare spesso delle disarmonie a livello emotivo apprendo con dei colori scuri, un aspetto disarmonico e caotico. Il suo elemento è l’acqua, poiché esso rappresenta appunto l’emotività che cambia forma in continuazione proprio come l’acqua stessa. Ogni persona però ha una determinata sfumatura di quest’aura che cambia solamente andando avanti negli anni e con la propria evoluzione interiore. Subito dopo troviamo l’aura mentale…

3-Corpo mentale o aura mentale:

A differenza dell’aura astrale, quest’aura oltre ad avvolgere le due precedenti, si presenta molto più stabile e meno agitata. I colori che predominano sono il blu, il giallo e il bianco. Si estende fino a due metri dal corpo fisico e funziona come una sorta di protezione da tutto ciò che ci può contaminare a livello energetico ma è anche una porta di comunicazione per interagire con gli altri. Il suo simbolo è l’aria e influenza l’aura astrale quando essa è troppo iperattiva o sviluppata. Quando essa è equilibrata può portarci ad avere facoltà di intuizione e ragione pure, infatti è qui che si sviluppano i pensieri, se saranno pensieri tristi ristagneranno nella parte bassa dell’aura mentale se saranno pensieri di amore e di gioia illumineranno questa aura spostandosi verso l’alto. La meditazione e la preghiera contribuiscono a rendere quest’aura calma e pacifica facendo si che le nostre percezione extrasensoriali migliorino notevolmente proprio perché si andrà a zittire il chiacchiericcio mentale. E’ anche in questo corpo energetico che prendono forma tutte le nostre forme pensiero, ammassi di energia che influenzano la nostra vita alimentate dai nostri pensieri, ed esse determinano il colore dell’aura mentale. Subito dopo troviamo l’aura causale…

4-Corpo causale o aura causale:

Questa aura si può estendere fino a 3 metri dal corpo fisico, è di forma trapezoidale con la base più piccola rivolta verso il basso e la base più grande verso l’alto. Essa può rivelarci la causa di alcune malattie provenienti da vite precedenti (malattie karmiche) oppure svelare dinamiche che ci portiamo dietro sempre da vita passate. Accade a volte che questa aura “parli” e possa mostrare scene o traumi di vite passate, risalenti a quando eravamo piccolo o addirittura di quando eravamo nella pancia della madre. Può succedere anche che vedendo quest’aura si possa assistere alla mutazione del viso della persona e vedere una sfilata di volti di chi siamo stati in vite antecedenti.

Fonte: http://ilpalpitodellanima.altervista.org/129-2/ (Davide Bellanova)

Filadelfica
About

"Temet nosce"

7 Comments

  1. danairu 02

    buona sera, sul vedere le auree ci sto poco o niente, la più facile da vedere mi capitava spesso di notarla ma non pensavo fosse l’ aura di una persona, pensavo fosse autosuggestione, o può darsi che abbia visto solo quello, ma l’ effetto sgranatura o brulicante c’è su oggetti e persone? un’ altra cosa curiosa è che mi è capitato è forse di sentire i pensieri come se venissero dalla punta delle orecchie, gente che mi dice cose sempre inerenti a ciò che succede davvero è possibile anche che l’ aura lasci tracce in giro per l’ ambiente fino a rendere possibile vedere chi e cosa ha fatto una persona in un luogo?

    • Blackstar
      Blackstar

      A volte prendersi in giro può essere piacevole…ma solo se lo si fa Consapevolmente. Il 99 su cento delle persone che è convinta di vedere l’Aura, la vedo tanto quanto te…l’unica differenza sta nella convinzione. Loro sono convinti di vederla e tu invece hai dei dubbi. Il giorno che sarai abbastanza Consapevole da toglierti i dubbi, non chiederai più niente a nessuno.
      Di pensieri che sembrano venire dalla punta delle orecchie non ne ho mai sentito parlare.
      Che un po’ della nostra energia rimanga negli oggetti che tocchiamo, sembra essere un fatto piuttosto conosciuto e condiviso dalla maggior parte della gente che si interessa a queste cose.
      Comunque, il consiglio che ti do è: non chiedere agli altri se quello che vedi è reale ma cerca di capirlo da solo, perché quello che ti diranno gli altri sarà sempre la loro Verità e mai la tua!

  2. danairu 02

    già, ho pensato che se è possibile vedere le auree, la luce non ti serve

    • danairu 02

      mi verrebbe voglia di farmi vedere da lei per farmi dire quello che c’è da dire su di me, perchè ho delle carenze abnormi come persona, e poche volte mi rendo conto come mi sto comportando oggettivamente, certe volte mentre voglio fare bene non ottengo la medesima risposta, mi dico che so proprio scemo se ci penso non vedo l’ ora di avere un rapporto vero con qualcuno e poi quando la ricevo, siccome non siamo liberissimi mi tocca sempre interrompere l’ amicizia sentita perchè ci sono presenze a me non gradite che per questione di viveri son costretto a sopportare e temo che l’ amico ne risenta anche, è successo tipo che parlando con qualcuno ad un certo punto la conversazione era diventata a cuore aperto poi ho dovuto andare da un’ altra persona che.mi ha sbratato addosso e dopo tornando dall’ l’ amico, questo ha inconsciamente cambiato atteggiamento descrivendomi per filo e per segno com’ è la persona che mi ha urlato addosso, praticamente era stato ehi amico stai descrivendo il tizio che mi ha urtato, mma …ps questo commento potete cancellarlo dopo volendo

      • Blackstar
        Blackstar

        Noi non siamo dottori…

        • danairu02

          ero stanchino, non volevo un dottore, stavo dicendo ciò che secondo me sia un fatterello inerente al funzionamento delle auree, l’ unica cosa che capisco è che quando due persone sono molto diverse sia l’ uno che l’ altro sentono che stanno vicino ad una ”frequenza” diversa dalla propria e si suppone stupidamente il peggio, ma l’ educazione? la maggior parte della gente vede l’ educazione come un imporre come giusto il proprio vibrare e cercare ogni razionalizzazione per dominare con quella idea che sa gestire solo uno chi riesce ad imporsi, non si va alla comprensione/cambiamento ed aggiunta in caso ci fossero cose assopite di se …sul volermi far dare un occhiata c’è la curiosità sulle vite passate,

  3. danairu 02

    Salve, non cercavo un dottore, stavo scombussolato ho giusto fatto un esempio con un fatterello per quanto riguarda le auree, per me tutti la sentono inconsciamente ma si maliterpretano le cose che si sentono, spesso si potrebbero creare tensioni dovute ad una significativa differenza vibratoria tra due persone per cui ad esempio un respiriano potrebbe essere visto male senza motivo da una persona normale, e di solito si presume il peggio, (l’ educazione che manca e non puoi nemmeno fare ginnastica) il volermi far vedere era per la curiosità del fatto che si possono vedere i vecchi volti delle vite passate…. lo so che avete da fare buonagiornata by

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Calendario Eventi

<< Nov 2017 >>
lmmgvsd
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3

Recent tweets

  • Il Vangelo di Tommaso - Vangelo Apocrifo - https://t.co/nHaPZBcFvb - Il Quinto Vangelo Fra i testi copti scoperti n… https://t.co/uabBDXAJi9 - https://t.co/nHaPZBcFvb 2 settimane ago

  • I Vangeli Gnostici e la Maddalena - https://t.co/9un5Foe2am - I Vangeli Gnostici Scoperto nel 1945 in Egitto, un co… https://t.co/jEOdcN8vrh - https://t.co/9un5Foe2am 2 settimane ago

  • La Conoscenza Esoterica tra Maestro e Discepolo - https://t.co/gSKqSelwLw - Qualsiasi conoscenza comunicata in segr… https://t.co/rw9wlR3HF5 - https://t.co/gSKqSelwLw 2 settimane ago

Contact IT

Contact

Email: redazione@ilsapere.org

Phone: 392 3377372

Translate »