Thursday, 21/11/2019 UTC+2
IL SAPERE

Gli Illuminati ed Il Serpente

Gli Illuminati ed Il Serpente

Post by relatedRelated post

“Gli Arconti vollero ingannare l’uomo, perché essi videro che egli aveva la stessa origine di quelli che sono veramente buoni. Essi presero il nome delle cose che sono buone e lo diedero alle cose che non sono buone, per potere, per mezzo dei nomi, ingannare gli uomini e legarli alle cose che non sono buone. E poi, se essi fanno loro un favore, li allontanano da ciò che non è buono e li collocano in ciò che è buono, quello che essi conoscono. Perché essi hanno deliberato di prendere l’uomo libero e fare di lui un loro schiavo, per sempre”.

(VANGELO DI FILIPPO verso 13)

ILLUMINATI – il nome che Adam Weishaupt diede all’ORDINE DEI PERFETTIBILI – in realtà era ispirato a quello di una civiltà le cui origini affondano in tempi talmente lontani da essere considerate un mito già all’epoca degli antichi sumeri. La famiglia progenitrice di tutti gli Illuminati si chiamava CASA DEI PADRI, ORDINE DEGLI SPLENDENTI o come venne ribattezzata in seguito ORDINE DEL SERPENTE. Da essa ebbero origine due diverse confraternite : la FRATELLANZA DEL SERPENTE e L’ORDINE DELL’ANTICO SERPENTE. Non vanno confuse tra loro perché hanno orientamenti morali completamente opposti. La prima ha infatti posto le basi della civilizzazione moderna ed è depositaria di una scienza antichissima basata sulle conoscenze esoteriche ereditate dalla CASA DEI PADRI. Filosofia, teosofia, teurgia, scienza, politica ed alfabeto, che favorirono lo sviluppo di tutte le altre civiltà, derivano appunto dalle loro conoscenze. Non tutti sanno ad esempio che Ur-Nammu, re di Ur, Akkad e Sumer, fondò proprio sul loro sistema culturale tutti quei codici e quelle leggi che ispirarono le generazioni successive e che sono fra i testi scritti più antichi mai ritrovati. Ur-Nammu è anche considerato il costruttore delle primissime Ziggurat, che sarebbero ispirate nella forma ai leggendari edifici dei PADRI.

Il secondo ramo, L’ORDINE DELL’ANTICO SERPENTE considerava invece le altre razze alla stregua di animali domestici. La mentalità della moderna élite degli Illuminati, i MORIAH, e la sua volontà di schiavizzazione e dominio, discendono da questo gruppo. Estremamente ambizioso e assetato di potere materiale, L’ORDINE DELL’ANTICO SERPENTE sfruttò le conoscenze superiori dei “PADRI” non per educare, ma per indottrinare e sottomettere le popolazioni. A questo scopo, i suoi membri iniziarono a praticare l’occultismo ed a creare sette e religioni dedite al culto delle EGREGORE (forme di energia negativa).

Dall’ORDINE DELL’ANTICO SERPENTE scaturirono varie confraternite, fra cui quella VERDE che diede origine al CULTO DEL SERPENTE e quella di Esculapio che giunse fino in Grecia, nonché la FRATELLANZA BABILONESE da cui si originò il ramo principale dei MORIAH, in cui sarebbero poi confluite tutte le altre confraternite. Gli Illuminati moderni, quelli di cui parlano la maggior parte delle teorie del complotto e che si starebbero gradualmente impadronendo della storia, della cultura, dei servizi di informazione, dei frutti del sudato lavoro di miliardi di persone nonché delle loro vite, sono i soli MORIAH. Moriah, che in ebraico significa ORDINE DI YHWH è il nome del monte su cui secondo il racconto biblico il “Dio” JAHWEH ingiunse ad Abramo di uccidere suo figlio Isacco e su cui, in seguito, Re Salomone costruì il famoso tempio, simbolo del regno e del potere di Gerusalemme. Ed è proprio Gerusalemme la città che i MORIAH avrebbero intenzione di rendere capitale del mondo una volta instaurata la loro versione del NUOVO ORDINE MONDIALE.

Purtroppo gli SPLENDENTI hanno spesso dovuto subire gli effetti distruttivi della disinformazione operata dai MORIAH, volti ad aizzare controllo di essi l’odio delle popolazioni. Di conseguenza, ancora oggi molti teorici del complotto tendono in buona fede a scambiare i MORIAH con i veri ILLUMINATI. E’ lo stesso equivoco che portò gli autori della Bibbia a scambiare L’ANTICO SERPENTE – che voleva mantenere la razza di Adamo ed Eva nella schiavitù e nell’ignoranza facendosi adorare come un Dio – con la razza del SERPENTE che invece la civilizzò insegnandole l’agricoltura, la medicina e in seguito salvandola addirittura dal DILUVIO UNIVERSALE. Questa verità era ben conosciuta dai sumeri, tant’è che che nei loro miti distinguevano due culti del serpente : quello di ENLIL, il Signore dell’Aria, il Distruttore….e quello di ENKI, il signore della Terra, il Salvatore.

Purtroppo gli ILLUMINATI DI MORIAH, violenti e privi di scrupoli, hanno preso il sopravvento sull’umanità sfruttandone il fanatismo e la superstizione al fine di dividerla in una miriade di sette e di religioni. Tutte inconsapevolmente al loro servizio.

Fonte: ADAM KADMON – Illuminati


Benché questo testo contenga alcune inesattezze ( come l’attribuzione ad Enki del “Culto del Serpente” ) è sicuramente degno di essere letto. 

Da Sapere che questa è  la continuazione della nostra storia e non l’inizio … Qui si parla proprio della spaccatura della Conoscenza e di come questa poi inevitabilmente è stata polarizzata dall’uomo (gli Dei di allora erano già a tutti gli effetti uomini).

ORDINE DEL DRAGO
da Sempre per Sempre
———————————————-
www.ordinedeldrago.org

PulsanteLibriConsigliati

 

VISITA ANCHE IL SITO UFFICIALE DELLA NOSTRA ORGANIZZAZIONE

 
Paolo Santoro
About

"Digito ergo sum"

5 Comments

  1. Pasquale
    Pasquale Rizzo

    Che attendibilità ha Adam Kadmon ? Vorrei capire di più sui concetti espressi sopra nell’articolo, io sono per la condivisione senza lucro di tutte le conoscenze che possono migliorare la nostra esistenza su questo pianeta.

    • Blackstar
      Blackstar

      Buongiorno, l’attendibilità di Adam Kadmon, in questo caso specifico, è alta, anche se, come abbiamo precisato nell’articolo, ci sono delle imprecisioni. Purtroppo le conoscenze vanno dosate ed adattate alle circostanze e non condivise con tutti indiscriminatamente (non è possibile in questo frangente essere più precisi). Resti comunque in contatto per ricevere altre informazioni.

  2. Pasquale
    Pasquale Rizzo

    Vorrei capire di più a riguardo degli Arconti citati nel Vangelo di Filippo, cosa sono o chi sono.

  3. Avatar
    danairu02

    Ho visto un video di adam kadmon che bestemmiava dicendo che la parte rettile del cervello umano l hanno aggiunta gli eloim e che dava la proprieta di essere freddi. Calcolatori e spietati. Consigliando anche di riprendere a seguire la dottrina cattolica. Questo adam è di sicuro un loro servo.. comunque non escludo la probabile veridicità di questo articolo. Che tanto pebso che gli illuminati sono soliti a credere di essere

  4. Avatar
    Francy Angius

    Gli anunnaki o UKKINNA sono delle pleiadi, precisamente di maya. Il loro mondo d’origine è DUKU , che significa “monte santo”. Hanno tantissimi pianeti da seguire e la terra non’è che uno dei tanti. Le loro “scuole” di insegnamento della coscienza universale, si fondano su molti principi di natura astratta e spirituale a noi ancora sconosciuti. Il più importante principio della loro religione è la cosiddetta ENERGIA NEUTRA. Essi hanno dato anche ai terrestri questa conoscenza, presso gli antichi VEDA , quando parlano del “BRAHMAN NIRGUNI , che significa Padre dei padri della libertá. Esso è il “POIMANDRES” spiegato dal dio Tot, che è NIN GISH ZIDDA o QUETZALCOATL, o HERMES. Nel libro “il pimandro”, egli tot in persona , spiega questo principio inaccessibile alla mente umana, se non per la sua grazia e bellezza , che si incarna nel fiore, suprema materializzazione dell’energia neutra, tra grande albero e seme e centro sovrano di tutto. Nei buchi neri ne abbiamo un’altra esempio. Essi, al centro di ogni galassia, dalla loro energia neutra , legata alla dimensione zero, creano universi sempre nuovi e organizzati su sempre nuovi “timbri quantici”, legati a sempre nuovi equilibri vettoriali e toroidi. Le nuove scoperte del bosone di higgs o “particella di dio”, spiegano come questa , sia un campo neutro , che fá letteralmente decidere alla materia che cosa “desidera divenire”. Anche il principio di indeterminazione la dice lunga su come una particella cambi se è osservata o no. Tornando agli anunnaki o Ukkinna pleiadiani, avendo essi creato la razza hmana su ben 22 geni di razze diverse, stanno osservando grazie agli IGIGI , osservatori della missione terrestre, di cui, il responsabike è EN LIL , cosa l’essere umano voglia essere. Che sia un militare logico, come ENLIL o un progressista creativo come ENKI o come NINHURSAG, la cosa non tocca in realtà alcuna fazione anunnaka, in quanto, in realtà non esiste. Loro sono NEUTRI. I diversi schieramenti sono stati creati per dare le più diverse pissibilitá al genere umano , di essere quel che vuole. Anche la distruzione o l’autodistruzione sono permesse eccome. Tutto è possibile e sopra tutto c’è l’energia neutra , che tutto ama e che tutto permette. Come un prisma trasparente fa passare gli infiniti colori senza alterarne mai uno, come lo zero crea le due infinite scale numeriche , più e meno , senza alterare neanche un numero , come il silenzio crea la musica nella mente dell’artista. A noi non è permesso l’ingresso in questa dimensione, anche se possiamo osservare i fiori, unico esempio dell’energia neutra centrale nell’universo fisico. Il fiore si dona , nella sua bellezza e nel suo profumo sublime, il suo è un puro innocente invito a danzare e a giocare. Immaginatevi le risate dei pleiadiani ukkinna o Anunnaki quando vedono che noi crediamo davvero al bene e al male o al bianco o al nero o alla luce o alle tenebre, sapendo che questo dualismo si neutralizza sempre nell’esistenza del principio neutro, che permette le cose vere (luce, bene ,bianco e amore) e le confronta con la loro semplice mancanza (che genera tenebre, male, nero ed odio), ma solo nella mente di semini ancora immaturi come noi , che poi , diventeranno creatori di mondi e grandi quercie come gli Ukkinna pleiadiani. Al centro sta sempre lui , l’eterno fiore , eterna bellezza ed eterno amore e grazia superiore.

POST YOUR COMMENTS

Privacy Policy Cookie Policy

BANNER

Contact IT

Contact

Email: redazione@ilsapere.org

Phone: 392 3377372

Translate »