Thursday, 21/9/2017 UTC+2
IL SAPERE
IL SAPERE

Il Barone Von Braun e il Finto Allunaggio “Fatto in Casa”

Il Barone Von Braun e il Finto Allunaggio “Fatto in Casa”

Post by relatedRelated post

Il Barone Wernher Magnus Maximilian Von Braun

Il barone Wernher Magnus Maximilian von Braun, ingegnere ed ex ufficiale del III^Reich, per il quale progettò i missili V2; alla fine della seconda guerra mondiale fu assoldato dagli USA in qualità ingegnere.

L'”Operazione Paperclip” (Graffetta) ebbe inizio nel novembre 1945, che consistette nell’importare circa 800 scienziati tedeschi ex-nazisti e circa 1200 loro familiari, tra il 1945 ed i primi anni ’70. Il protocollo dell’operazione permise a von Braun (così come a tutti i coinvolti nell’operazione) di evitare i due processi di Norimberga e gli consentì di emigrare negli USA continuando il suo operato ingegneristico per conto dell’apparato militare statunitense.

Tra il novembre 1955 e l’aprile 1956, von Braun, assieme al dott. Ernst Stuhlinger (altro ex-ufficiale SS e collaboratore di von Braun), prese parte all'”Operazione Deep Freeze” (Gelo Intenso), una spedizione in Antartide capeggiata dall’ammiraglio Richard Evelyn Bird. Questa spedizione, fu ed è tuttora avvolta nel mistero…VON BRAUN

Pensare, infatti, che la spedizione in Antartide si spinse di oltre 3.700 chilometri (circa) ‘oltre’ il Polo Sud. A testimonianza dell’impresa a cui prese parte l’equipaggio di esploratori, esiste la registrazione della comunicazione radiofonica che l’ammiraglio Bird stesso, ebbe, con la torre di controllo: “Oggi, 13 gennaio, alcuni membri della spedizione degli Stati Uniti sono penetrati per 2.300 miglia in una terra oltre il Polo. Il volo è stato effettuato dall’ammiraglio Gorge Dufek della Marina militare degli Stati Uniti”.
Ammiraglio BIRDByrd fece puntare la rotta sul Polo magnetico terrestre senza far mai variare direzione lungo il viaggio. L’intero equipaggio poté constatare un repentino cambiamento delle condizioni climatiche (mite) e la conseguente e relativa mutazione della flora e della fauna locale.

Al ritorno dalla spedizione, nella primavera del 1956, tutte le operazioni, a cui Bird lavorava da anni, furono improvvisamente sospese e annullate, e da allora nessun’altra operazione venne più autorizzata.
Poco meno di un anno dopo la fine della spedizione, l’11 marzo 1957, l’ammiraglio Bird, l’unico che rilascio delle dichiarazioni in merito all’operazione, morì, all’età di 69 anni.

A luglio dello stesso anno si svolse l’IGY – International Geophysical Year (Anno Geofisico Internazionale), determinato nel 1950 e in funzione del quale si effettuò la missione “Deep Freeze”. L’avvento di nuove tecnologie come i razzi, il radar e i computer, fecero proporre ad alcuni scienziati presenti a un convegno dell’International Council of Scientific Union, che i tempi fossero maturi per la celebrazione di un anno geofisico internazionale. L’ISY fu indetto, in termini di durata, dal 1957 al dicembre del 1958.

Durante l’Anno Geofisico Internazionale, e più precisamente il giorno 29 luglio 1958, nacque la N.A.S.A. – National Aeronautic Space Act (Attività Aeronautiche Spaziali Nazionali).

Il 1 dicembre del 1959 venne firmato il Trattato Antartico che, di fatto, vieta a qualsiasi nazione al mondo (in pratica) qualunque cosa. Il trattato impone a tutte le nazioni della Terra che inammissibilmente l’interno dell’Antartide (il Polo Sud) sia off-limits; questo senza possibilità di revisione alcuna, fino al 2041. In effetti, a tutt’oggi si possono organizzare dei “tour” solo nelle isole o nelle sole zone esterne antartiche (tra l’altro a costi proibitivi). Infatti col Trattato Antartico, a chiunque viene imposta l’invalicabilità, protetta streguamente dai militari.

VON BRAUN NASALa N.A.S.A. nel 1959 arruolò von Braun, che fu il capostipite del programma spaziale americano per la conquista dello spazio, diventando il Direttore del Marshall Space Flight Center, e mantenendo il suo incarico per circa dieci anni, fino al 1969.

Nel centro spaziale da lui diretto, von Braun progettò e portò alla realizzazione del razzo Saturn V che avrebbe dovuto portare l’uomo sulla Luna…  Ma, improvvisamente nel 1969, von Braun fu misteriosamente estromesso dal progetto; questo avvenne qualche settimana prima del lancio del razzo in circostanze poco chiare. A dirigere il centro spaziale venne messo al suo posto un ufficiale americano che diresse tutte le operazioni dell’allunaggio (20 luglio 1969) comprese le “dirette” televisive che videro protagonisti i due astronauti: Neil Alden Armstrong e Edwine Eugene (Buzz) Aldrin – jr. Da quel momento il rapporto tra N.A.S.A. e von Braun si incrinò inesorabilmente, sino a quando, il 26 maggio 1972, rassegnò le sue dimissioni.
Fu allora che von Braun sviluppò l’idea di un “campus spaziale” che avrebbe fornito, a tutti i giovani interessati alle tecnologie spaziali, il giusto approccio mentale (non bellico) e le necessarie conoscenze, per svilupparne al meglio la loro applicazione.

Nel 1973 il barone si ammalò, motivo per il quale ricevette la visita di Neil Alden Armstrong, che andò presso l’ingegnere spaziale tedesco per verificare il suo stato di salute.
In quell’occasione von Braun gli disse: “Lo sai che il mondo è davvero bizzarro? Viviamo di statistiche ma, statisticamente parlando, io dovrei essere morto a Norimberga da molti anni, condannato per crimini contro l’umanità visto il mio passato, e tu in questo momento dovresti essere una frittura di pollo bruciacchiata che viaggia senza meta nello spazio siderale”. La frase di von Braun ci è pervenuta in quanto fu riferita direttamente da Armstrong ad un giornalista della BBC che lo intervistò.

La curiosa affermazione di von Braun ha bisogno di una piccolo ma puntuale approfondimento di natura fisico-scientifica per esser capita.

La massa di aria che sovrasta il nostro pianeta Terra, prende il nome di Atmosfera Terrestre. Questa rappresenta la massa gassosa di struttura piuttosto complessa e divisa in più strati che, in ordine dal basso verso l’alto, sono:

– la Troposfera, lo strato atmosferico più a stretto contatto con la Terra, in cui si verificano quasi tutti i fenomeni meteorologici, in cui la temperatura scende con l’aumento di quota sino a -55 °C;

– la Stratosfera, in cui avviene la prima inversione termica con la temperatura che risale con l’aumento di quota, sino a 0 °C, fenomeno questo, dovuto alla presenza di uno strato di ozono che assorbe e protegge la Terra dalla maggior parte delle radiazioni solari ultraviolette, è, infatti, qui che si verifica il famoso “buco” che scopre la zona antartica non offrendo più la necessaria protezione;

– la Mesosfera, in cui l’atmosfera non subisce più l’influsso della superficie terrestre, dove si possono osservare le nubi nottilucenti, costituite da cristalli di ghiaccio e minutissime polveri, entro la quale la temperatura scende nuovamente con l’aumento di quota, stavolta fino a -90 °C;

– la Termosfera, nella quale la temperatura ritorna a salire con l’aumento di quota, ad un’altezza di circa 300 km la temperatura è di circa 1000 °C;

– l’Esosfera, la parte più esterna dell’Atmosfera Terrestre, dove la composizione chimica cambia radicalmente, essa non ha un vero limite superiore sfumando progressivamente verso la Magnetosfera, qui la temperatura sale con l’aumento dell’altezza fino a raggiungere, se non addirittura superare, i 2000 °C.

Atmosfera

Il campo magnetico esterno all’Atmosfera della Terra è una “bolla” di magnetismo che la circonda e che ci scherma dalle particelle energetiche del vento solare (plasma).

Questo campo magnetico è situato al di sopra dell’Esosfera nella cosiddetta Magnetosfera. Il risultato della collisione del vento solare con il campo magnetico terrestre è rappresentato da due grandi fasce, dette: “Fasce di Van Allen”.

L’attraversamento delle “Fasce di Van Allen” è letale per l’uomo, proprio a causa dell’intensa radioattivita imprigionata in questa zona dal campo magnetico terrestre.

Fasce di Van Allen

Tornando all’affermazione di von Braun, egli sapeva benissimo delle “Fasce di Van Allen” così come sapeva benissimo che la farsa del processo di Norimberga processò e condannò solo membri del Reich Nazista che poco o nulla avevano da offrire; quelli di valore furono “riqualificati” attraverso l’Operazione Paperclip (Graffetta) e la segretissima Operazione O.D.E.SS.A. – Organisation Der Ehemaligen SS Angehörigen (Organizzazione Degli Ex-Appartenenti SS).

Quando gli USA denigrano i Nazisti omettono sempre di dire che alla N.A.S.A. ci sono stati 7 ex ufficiali Nazisti a capo dei loro progetti scientifici più importanti .

Il barone von Braun era una mente brillante che ben presto capì che la N.A.S.A. lo aveva sfruttato solo per progettare il Razzo Saturn V. Tant’è che una volta terminato il progetto lui non servì più, in quanto dal quel momento in poi sarebbe iniziata la farsa dell’allunaggio…

Nel 1968 il noto regista di Hollywood, Stanley Kubrick, realizzò il film epocale “2001 odissea nello spazio”. La pellicola fu realizzata sulla base dei concetti espressi da von Braun nel 1952, anno in cui pubblicò per la prima volta la progettazione di quello che era il suo progetto di stazione spaziale orbitante.

Kubrick

Kubrick, attraverso la realizzazione del suo film di fantascienza, poté provare effettivamente come venne poi realizzato quello che sarà uno dei più colossali falsi storici di tutti i tempi: lo sbarco sulla Luna!

Kubrick che ne fu testimone, fu uno degli ultimi a sopravvivere più a lungo, anche se dovette serrarsi in casa per la paura di essere “fatto fuori”, proprio come chi, prima e dopo di lui, potesse essere in grado di testimoniare il falso allunaggio.

Tra i tantissimi documentari che si possono trovare in rete proprio in merito all’improbabilità che le missioni della NASA possano aver mai portato degli esseri umani oLte le Fasce di Van Allen; piuttosto che dello sbarco sulla Luna “fatto in casa”, suggerisco la visione di questi:

Luca Sidoti Pinto (01-05-2017)

PulsanteLibriConsigliati

Luca Sidoti Pinto
About

Sposato e padre di due bambini, è un uomo da sempre interessato alle antiche tradizioni culturali e religiose pagane, all'esoterismo e al cospirazionismo globale. Impegnato in una costante analisi dei testi storici, esoterici, mistici e religiosi; scopre nel Wotanismo la sua dimensione religiosa, sociale, etica e politica, mentre nel Satanismo la sua vena filosofica e spirituale. Vede l'opportunità (anche per le nuove e future generazioni) di cogliere l'essenza wotanista e satanista attraverso due nuovi canali diretti, che convoglino le energie, le esperienze e gli intenti di quel silenzioso popolo di altri 'fratelli' e 'sorelle' senza punti di riferimento. È il 23 marzo 2013 quando dà contestualmente vita alla "Fazione Wotanista" e al "Tempio di Satana". Al momento ha all'attivo la pubblicazione di un libro: "Cristianesimo positivo - antitesi del Cristianesimo israelitico".

2 Comments

  1. Fabio

    grande Luca complimenti

  2. Luca Sidoti Pinto
    Luca Sidoti Pinto

    I complimenti fanno sempre piacere, Fabio. Ma chi davvero è grande, sei tu e quelli che come te, navigando tra le pagine di questo portale, ne escono soddisfatti poiché, hanno assorbito un po’ di quel “sapere” che non ti insegnano sui banchi di scuola, né gli organi istituzionali o i canali ufficiali, sempre più aridi di notizie autenticamente vere. Grazie ancora e … al prossimo articolo!

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Calendario Eventi

<< Set 2017 >>
lmmgvsd
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

Recent tweets

  • Ì Cavalieri Templari - https://t.co/60F6bZimuZ - I Templari Quello dei "Pauperes commilitones Christi templique Sal… https://t.co/VPGl41iQLe - https://t.co/60F6bZimuZ 7 ore ago

  • Le Vitamine non servono a Niente - https://t.co/jPef71WFM2 - C’è bisogno di assumere vitamine? Secondo Gwyneth Palt… https://t.co/DOeR4NTMRv - https://t.co/jPef71WFM2 1 giorno ago

  • Cos'è la Massa Critica? - https://t.co/fQVCf1CTn9 - La Massa Critica Articolo di Nitamo Montecucco In ogni luogo de… https://t.co/R2NjOzgQcc - https://t.co/fQVCf1CTn9 2 giorni ago

Contact IT

Contact

Email: redazione@ilsapere.org

Phone: 392 3377372

Translate »